Binance Charity accetta donazioni in criptovaluta per le vittime dell'uragano Dorian

Binance Charity, la divisione dedicata all'organizzazione e al supporto di iniziative benefiche dell'exchange di criptovalute Binance, ha avviato una campagna per aiutare le vittime dell'uragano Dorian.

Il 5 settembre, Binance Charity ha iniziato ad accettare donazioni in criptovaluta per una campagna che ha l'obiettivo di fornire cibo e aiuti alle vittime dell'uragano attraverso le organizzazioni locali presenti nelle aree colpite.

Sul sito web dell'iniziativa, Binance afferma che le donazioni in Bitcoin (BTC), Binance Coin (BNB) e XRP verranno distribuite all'Hurricane Relief Project. Al momento della stesura di questo articolo, la campagna ha ricevuto 15 donazioni per un totale di 0,5591 BTC (5.791,90$). I fondi non sono ancora stati distribuiti.

Secondo Binance Charity, le donazioni e gli eventuali esborsi saranno registrati su una blockchain, in modo da rendere il processo più trasparente. Oltre ad invitare la comunità crypto e blockchain a donare, la compagnia ha anche chiesto di fornire consigli su come rendere più veloce ed efficacie l'erogazione degli aiuti.

La portata dall'uragano Dorian

L'uragano Dorian ha attualmente lasciato la costa degli Stati Uniti e sta viaggiando verso la Nuova Scozia, in Canada. Citando i dati della Federazione Internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, Binance sostiene che ci sono 400.000 persone bisognose di cibo e altri aiuti diretti, mentre 13.000 case nelle Bahamas sono state gravemente danneggiate o distrutte.

Secondo un rapporto di Vox, le persone morte nelle Bahamas a causa dell'uragano sarebbero all'incirca 40, anche se si ritiene che la cifra sia destinata a salire man mano che inizieranno i tentativi di recupero. In un'intervista con il quotidiano bahamiano The Nassau Guardian, il ministro della salute Duane Sands ha dichiarato:

"Credo che i numeri saranno sconcertanti. Non ho mai vissuto niente del genere e non voglio più farlo."

Criptovalute sempre più presenti nelle iniziative solidali

Man mano che il settore delle criptovalute cresce, aumenta anche la loro presenza nelle iniziative di beneficenza. Ad esempio, Binance Charity ha già sostenuto delle campagne a supporto della salute delle donne e dell'istruzione.

Questa settimana, la Rainforest Foundation ha contattato la comunità crypto per chiedere supporto nella lotta alla deforestazione dell'Amazzonia. Secondo la fondazione, dall'elezione del presidente di destra Jair Bolsonaro, la deforestazione in Brasile è aumentata del 75%.

Nel mese scorso, l'ente di beneficenza Fidelity Charitable ha annunciato di aver ricevuto donazioni in criptovaluta da 100 milioni di dollari dal 2015 a oggi.