Lieve crescita dei mercati delle criptovalute, Bitcoin si avvicina a quota 4.000$

Venerdì, 15 marzo — al momento della stesura di questo articolo, la maggior parte delle criptovalute della top 20 è in rialzo. Il Bitcoin (BTC) si sta avvicinando alla soglia dei 4.000$, come mostrano i dati di CoinMarketCap.

Market visualization from Coin360

Grafico fornito da Coin360

Al momento della stesura di questo articolo, il Bitcoin è in rialzo di circa l'1%, con una quotazione di 3.961$. Il grafico settimanale della moneta, che parte dei 3.928$ di venerdì scorso, mostra una crescita dello 0,75%.

Bitcoin 7-day price chart

Grafico settimanale del valore del Bitcoin. Fonte: CoinMarketCap

Come segnalato qualche ora fa, il fondatore di Fundstrat Global Advisors Thomas Lee ha affermato che nei prossimi sei mesi la criptovaluta più famosa al mondo potrebbe ottenere una notevole ripresa.

Ethereum (ETH) mantiene la seconda posizione della classifica di CoinMarketCap, con una capitalizzazione di 14,5 miliardi di dollari, staccando Ripple (XRP) di circa un miliardo e mezzo.

ETH è in rialzo di oltre il 3%, con un valore che si aggira sui 138$. Sul suo grafico settimanale, la criptovaluta ha registrato solo un lieve guadagno inferiore all'1%.

Ethereum 7-day price chart

Grafico settimanale del valore di Ethereum. Fonte: CoinMarketCap

Questa settimana, il fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha dichiarato che sarà difficile per le applicazioni blockchain prendere piede al di fuori del mondo della finanza, in quanto il loro principale valore aggiunto è la decentralizzazione.

Ripple è in rialzo dell'1% circa, con una quotazione di 0,314$. La crescita settimanale dell'altcoin è pressoché nulla, essendo partita da un valore di 0,313$.

Ripple 7-day price chart

Grafico settimanale del valore di Ripple. Fonte:  CoinMarketCap

Tra le criptovalute della top 20 spiccano le ottime performance di Bitcoin Cash (BCH), Cardano (ADA), Maker (MKR) e Nem (XEM), in rialzo dal 4% al 7%.

La capitalizzazione complessiva del mercato ha raggiunto i 137 miliardi di dollari, registrando una crescita settimanale del 2%.