Chiude il sito Bitcoin Black Friday: 'Missione compiuta', afferma il fondatore

Uno dei più noti eventi legati a Bitcoin (BTC) non avrà più luogo: il suo creatore ha affermato che "la missione iniziale" dell'iniziativa è ormai stata compiuta.

Sul sito ufficiale del Bitcoin Black Friday, Jon Holmquist spiega di non essere più interessato all'idea di utilizzare BTC per piccoli pagamenti.

Holmquist: Bitcoin è un veicolo d'investimento, non una valuta

Bitcoin è un veicolo d'investimento e uno strumento finanziario, ha dichiarato Holmquist, e per piccoli pagamenti bisognerebbe utilizzare altcoin come Bitcoin Cash (BCH).

In particolare, sul sito dedicato all'evento l'uomo scrive:

"Ho deciso che non terrò più l'evento Bitcoin Black Friday. Dopo 7 anni e 6 eventi di successo, non sono più interessato all'idea di utilizzare Bitcoin come mezzo per piccoli pagamenti da parte dei consumatori.

Esistono alternative, come BCH. Penso che il principale caso d'uso di Bitcoin sia quello di veicolo d'investimento e strumento finanziario."

Missione compiuta

Il messaggio di Holmquist continua con una velata critica alle criptovalute diverse da Bitcoin. A suo parere infatti monete come BCH non hanno alcuna finalità d'investimento a lungo termine, ma sono state al contrario progettate appositamente per essere spese:

"La capacità di effettuare transazioni con Bitcoin è nel migliore dei casi una caratteristica necessaria, nel peggiore una funzione implementata senza un reale motivo. Sia nella mia carriera che dal punto di vista dell'ideologia personale mi sono pian piano allontanato dall'uso di Bitcoin come piattaforma di pagamento."

Secondo Holmquist l'evento Bitcoin Black Friday si è dimostrato un successo, ma ha ormai fatto il suo corso:

"Penso che la missione iniziale di questo sito web sia stata decisamente portata a termine."