Bill Miller, fondatore di Hedge Fund sostiene che la bolla serve a determinare la validità di Bitcoin

Bill Miller, investitore multimilionario e fondatore dell'hedge fund Miller Value Partners, ha condiviso la sua visione positiva sul sell-off del mercato delle criptovalute e ha spiegato come mai non dovrebbe spaventare gli investitori in un'intervista esclusiva con FOXBusiness del 28 febbraio.

Definendosi un "osservatore" di Bitcoin, piuttosto che un suo "credente" o "evangelista", nell'intervista Miller ha confrontato Bitcoin con altre importanti invenzioni nel corso della storia, affermando:

"Ho osservato che Bitcoin sta seguendo il percorso di innovazione dirompente tipico delle più grandi invenzioni della storia, dalla stampa, alla ferrovia, all'elettricità, alla radio negli anni '20, alla biotecnologia, a Internet".

Mentre molti a Wall Street sono preoccupati che le criptovalute siano una bolla peggiore del Nasdaq nel 2000, e alcuni addirittura prevedono che Bitcoin scenda fino a 1.000$  quest'anno, Miller dice che il mercato ha davvero bisogno di questa "bolla" per scoprire se l'idea di questa nuova tecnologia può essere adottata o meno.

"Le bolle sono necessarie per portare il capitale sul mercato e vedere se queste innovazioni saranno effettivamente valide", ha affermato il famoso investitore, citando il libro di Everett M. Rogers "Diffusion Of Innovations".

 

A dicembre 2017, lo stesso mese in prezzi del Bitcoin sono saliti al livello record di $20.000 a moneta, Miller ha dichiarato che quasi il 50% del denaro del suo hedge fund è stato investito in Bitcoin. A luglio del 2017, Miller ha dichiarato in un'intervista che dal 2014 ha detenuto un modesto uno percento del proprio patrimonio in Bitcoin.

Altri a Wall Street non condividono le idee ottimistiche di Miller sulle criptovalute. A gennaio, il colosso bancario Merrill Lynch ha vietato ai propri consulenti finanziari di consigliare ai clienti investimenti in criptovalute, citando le preoccupazioni "relative all'adeguatezza e agli standard di ammissibilità di questo prodotto".