Il 12 febbraio, il prezzo di Bitcoin (BTC) ha raggiunto un nuovo massimo storico a 48.985$ prima di ritirarsi al livello dei 46.000$.

Un rapido sguardo al grafico a 4 ore mostra che la principale criptovaluta si trova in una breve fase di consolidamento, mantenendo comunque il suo slancio rialzista con un pattern di massimi e minimi crescenti.

Se BTC riuscirà a sostenere il ritmo e la struttura attuali, potrebbe assistere a un movimento verso i 50.000$ prima che si concluda il fine settimana.

Grafico a 4 ore di BTC/USDT. Fonte: TradingView

Un report pubblicato dagli analisti di Decentrader mostra che l’offerta liquida di Bitcoin è in calo. La domanda del crypto asset sta aumentando, accompagnata dal numero di BTC che non si muovono on-chain da un lungo periodo di tempo.

Offerta liquida di Bitcoin. Fonte: Glassnode

Come si vede nel grafico riportato sopra, al momento BTC ha un’offerta liquida pari a circa quattro milioni di monete: la cifra è in costante calo sin da giugno 2020, mentre whale e investitori istituzionali aumentano la propria esposizione a questa nascente classe di asset.

Ulteriori prove della crescita dei partecipanti con tasche profonde si trovano osservando l’aumento del numero di wallet contenenti oltre 1000 BTC.

Wallet contenenti almeno 1000 BTC vs prezzo di BTC. Fonte: Decentrader

Mentre i grandi wallet aumentano, il numero dei wallet più piccoli è rimasto lo stesso o è diminuito, indicando che i “grandi partecipanti stanno accumulando i Bitcoin venduti dai piccoli partecipanti.

PayPal amplia i suoi servizi crypto

Altre notizie rialziste per il settore arrivano da PayPal, che ha annunciato i piani per espandere i suoi servizi crypto ai residenti del Regno Unito. Questo sviluppo segna la prima volta che utenti al di fuori degli Stati Uniti potranno acquistare crypto attraverso la piattaforma, disponibile sulle app di PayPal e Venmo entro la fine del Q2 2021.

Nel tentativo di stare al passo con PayPal e Cash App, Apple Pay ha rivelato una nuova partnership con BitPay che consentirà agli utenti di Apple Wallet di utilizzare la carta BitPay per fare acquisti.

Inoltre, sembra che presto Grayscale Investments potrebbe introdurre un nuovo livello di esposizione alla finanza decentralizzata. Delle nuove registrazioni commerciali nel Delaware mostrano che l’asset manager sta considerando Yearn Finance come una potenziale offerta futura.

Mercati tradizionali in lieve ripresa

Venerdì, i mercati tradizionali hanno affrontato pressioni iniziali in seguito all’annuncio dell’11 febbraio secondo cui regolatori federali hanno avviato indagini su Robinhood e Reddit per presunta manipolazione dei mercati di GameStop e AMC.

Dopo aver superato la contrazione, tutti e tre i principali indici sono riusciti a riprendersi e chiudere la giornata in positivo, con S&P 500 e NASDAQ a livelli record dopo un rialzo dello 0,47% e dello 0,50%, rispettivamente. Anche il Dow ha segnato un aumento, anche se soltanto dello 0,09%.

Il più ampio mercato delle criptovalute ha continuato il suo trend rialzista, con guadagni percentuali a due cifre e nuovi massimi storici per diversi progetti.

Panoramica giornaliera del mercato crypto. Fonte: Coin360

Venerdì, Ether (ETH) si è addentrato in territori inesplorati toccando un nuovo massimo storico a 1.863$, mentre Polkadot (DOT) è stata la moneta più performante nella top 10, con una crescita del 21% arrivando al nuovo massimo di 29,52$.

Altre performance degne di nota includono Algorand (ALGO), salito del 38% verso un massimo per il 2021 a 1,84$, e Tezos (XTZ) con un rialzo del 23% e un nuovo record a 5,41$.

Attualmente il market cap totale delle criptovalute ammonta a 1.447 miliardi di dollari, e la dominance di Bitcoin è del 60,2%.