Bitcoin (BTC) potrebbe essere distante solo dieci anni dall’adozione di massa: un evento conosciuto come “iperbitcoinizzazione.”

Questo è il parere di alcuni partecipanti alla Bitcoin 2021 Conference di Miami, che il 4 giugno hanno offerto verdetti sorprendentemente ottimistici sulle tempistiche dell’iperbitcoinizzazione.

Bitcoin potrebbe diventare un’unità di conto entro il 2031

Durante un dibattito, Saifedean Ammous, autore del libro “The Bitcoin Standard,” Parker Lewis, direttore dello sviluppo commerciale di Unchained Capital, e Dan Held, growth lead presso Kraken, hanno indicato le loro scadenze per la conquista definitiva della finanza globale da parte di Bitcoin.

Direi un decennio,” ha iniziato Lewis.

"Credo che, in base a come Bitcoin è stato adottato storicamente e in base ai bilioni di dollari che la Fed dovrà stampare nei prossimi mesi e anni, potrebbe essere conservativo affermare che tra dieci anni Bitcoin sarà un’unità di conto.”

Questo significherebbe che il network di Bitcoin accoglierà miliardi di nuovi utenti entro il 2031, ma come chiarito dai relatori, il ritmo di adozione dal 2011 ha già prodotto centinaia di milioni di Bitcoiner.

Sarò un po’ più conservativo di Parker, direi forse 15/16 anni, altri quattro cicli di halving,” ha proseguito Ammous.

La sua prospettiva si allinea con quella di PlanB, creatore dei modelli Stock-to-Flow sul prezzo di Bitcoin. In passato, PlanB ha stimato che tra pochi cicli di halving diventerà impossibile misurare il prezzo di Bitcoin in dollari. Questo perché, essendo l’USD una valuta senza fondo, il potenziale di crescita di Bitcoin in termini di USD è infinito.

Iperbitcoinizzazione entro il 2026 “improbabile” ma possibile

"Direi che almeno un decennio per l’iperbitcoinizzazione sarebbe la stima più probabile ed effettivamente conservativa,” ha concluso Held.

"Se si verificherà un evento che comporta la rapida svalutazione delle valute fiat, Bitcoin inizierà a decollare e si avvicinerà al milione di dollari per unità; un simile momento da superciclo potremmo vederla molto prima, forse circa cinque o sei anni. Ma si tratta di un esito molto improbabile. Credo che potrebbe succedere, ma è poco probabile.”

Come segnalato da Cointelegraph, lo Stock-to-Flow prevede un prezzo medio per BTC/USD di 100.000$ o 288.000$ in questo ciclo di halving, a seconda del tipo di modello utilizzato.

Ad oggi tutte le previsioni dei modelli Stock-to-Flow rimangono valide, e PlanB è ancora imperturbato dal recente crollo che ha annientato oltre il 50% del valore di Bitcoin dopo il suo nuovo massimo storico a 64.500$.

Grafico dello Stock-to-Flow di Bitcoin, 4 giugno 2021. Fonte: BuyBitcoinWorldwide.com