Bitcoin stabile a 10.850$: secondo gli scettici si tratta di una crescita temporanea

Bitcoin (BTC) rimane stabile attorno ai 10.850$, dopo aver superato la scorsa settimana il muro degli 11.000$ per la prima volta dopo oltre un anno.

Market visualization

Grafico di mercato fornito da Coin360

Stando ai dati raccolti da Coin360, i mercati delle criptovalute stanno consolidando i notevoli incrementi ottenuti nel fine-settimana. Negli scorsi giorni infatti la coppia BTC/USD ha temporaneamente raggiunto un massimo di 11.230$: un valore che non veniva registrato da marzo 2018.

Questo movimento non è passato inosservato: molti importanti membri della finanza tradizionale hanno rilasciato previsioni negative sul futuro della principale criptovaluta.

"Non fatevi ingannare dalla crescita temporanea di quest'anno", ha commentato Whitney Tilson, fondatore di Empire Financial Research. "Ricordate le mie parole: fra un anno il prezzo sarà molto inferiore. Si tratta di uno schema pump-and-dump organizzato dai tecno-liberali, i risultati saranno disastrosi."

Per quanto riguarda i movimenti più a lungo termine, Bitcoin ha ottenuto un rialzo settimanale del 17% e mensile del 35%.

Bitcoin 7-day price chart

Grafico dei movimenti settimanali di Bitcoin. Fonte: Coin360

Anche le altre criptovalute più importanti hanno registrato una leggera correzione giornaliera. Ethereum (ETH) è in calo del 3%, e viene scambiato per circa 306$. Il ribasso di Ripple (XRP) è invece del 5%, raggiungendo un prezzo di 0,45$ per token.

In controtendenza invece Tron (TRX), che ha ottenuto un incremento del 3,1% in seguito al lancio della sua prima stablecoin.

Ether 7-day price chart

Grafico dei movimenti settimanali di Ethereum. Fonte: Coin360

La capitalizzazione complessiva di mercato oscilla attorno ai 326 miliardi di dollari, in forte rialzo rispetto al minimo di 280 miliardi registrato la scorsa settimana. L'impennata di Bitcoin ha aumentato la sua dominance, ora al 59%.