Bitcoin (BTC) potrebbe arrivare a 75.000$ "entro poche settimane", ha dichiarato un analista.

Timothy Peterson, dirigente di Cane Island Alternative Advisors, ha recentemente pubblicato su Twitter un nuovo grafico della coppia BTC/USD: a suo parere, i movimenti di Bitcoin appaiono incredibilmente simili a quelli del 2013.

Timothy Peterson: correlazione quasi perfetta con il grafico del 2013

Tracciando la ripresa di Bitcoin dal minimo di 3.600$ di metà marzo a oggi, Peterson ha notato che questo movimento è molto simile a quello di sette anni fa.

Nel 2013, in seguito a un incremento del 700%, Bitcoin aveva raggiunto un picco di 1.300$; una crescita simile oggi farebbe impennare il prezzo di BTC a 75.000$!

In particolare, Peterson ha dichiarato su Twitter:

"La ripresa del 2020 di Bitcoin ha seguito quasi perfettamente quella del 2013. Siamo a poche settimane dal raggiungimento di quota 75.000$?"

Grafico di Bitcoin che mette a confronto la ripresa del 2013 con quella del 2020. Fonte: Timothy Peterson/ Twitter

Le previsioni degli esperti

Sebbene un simile incremento possa sembrare altamente improbabile, al momento Bitcoin appare tecnicamente molto forte.

Come recentemente riportato dall'analista Joseph Young di Cointelegraph, la combinazione di tre fattori (incremento dei flussi in uscita dagli exchange, vendite ridotte da parte dei miner e maggior numero di HODLer) potrebbe innescare la prossima bull run di BTC.

Simon Dedic, cofondatore della società d'analisi dei mercati delle criptovalute Blockfyre, ha previsto l'inizio di una nuova fase rialzista che farà arrivare il prezzo di Bitcoin a 150.000$ e quello di Ether a 9.000$.

Meno ottimista il parere di Filbfilb, un altro analista di Cointelegraph Markets, secondo il quale Bitcoin dovrebbe confermare il supporto a 10.500$ prima di poter dare inizio a una bull run: si tratta di un livello che la criptovaluta non riesce a oltrepassare sin dallo scorso anno.