Questa notte il prezzo di Bitcoin (BTC) è tornato sotto i 10.000$: a causa di un improvviso incremento della volatilità, i mercati hanno abbandonato le cinque cifre appena un giorno dopo averle raggiunte.

I dati di Coin360 e Cointelegraph Markets mostrano che la coppia BTC/USD ha raggiunto un minimo giornaliero di 9.850$, è poi nuovamente tornata a 10.000$, e si è infine stabilizzata attorno ai 9.900$.

Bitcoin, grafico dei movimenti giornalieri. Fonte: Coin360

Una lieve contrazione per riempire il "gap" dei future

Questo movimento ha coinciso con l'inizio di una nuova settimana di trading sui mercati di future, nei quali Bitcoin ha riempito un "gap" lasciato al termine della settimana di trading precedente.

In particolare, i future di CME Group hanno concluso la scorsa settimana a 9.850$, esattamente il minimo toccato quest'oggi dalla coppia BTC/USD.

Come già più volte riportato da Cointelegraph, spesso il prezzo di Bitcoin aumenta e diminuisce in relazione agli sviluppi dei mercati dei future.

CME Group, future su Bitcoin, grafico settimanale. Fonte: TradingView

Quando il prezzo della criptovaluta è scivolato a 9.900$, un singolo acquirente su BitMEX ha comprato oltre 2 milioni di dollari in BTC con una singola transazione!

Analizzando la situazione, filbfilb di Cointelegraph Markets ha sottolineato che, nonostante Bitcoin abbia perso il supporto a psicologico 10.000$, quel che davvero stupisce dell'ultima contrazione è quanto sia stata di fatto insignificante.

"Si è trattato di un calo davvero lieve", ha affermato in alcuni commenti privati. "Un backtest del breakout del week-end e il gap sul CME erano molto probabili. La vera domanda è se riuscirà a tornare rapidamente a 10.000$, o se necessita di testare livelli ancora più bassi."

Il sentimento generale dei mercati sembra comunque molto positivo. I future sul CME sono rapidamente tornati sopra i 10.000$, raggiungendo un massimo giornaliero di ben 10.350$: il valore più alto da settembre dello scorso anno.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI PRINCIPALI MERCATI DELLE CRIPTOVALUTE CON GLI INDICI DI COINTELEGRAPH