Scarsi progressi per il prezzo del Bitcoin questa settimana, analisti notano resistenza a 10.000$

Il Bitcoin termina questa settimana nella stessa situazione in cui si trovava in data 5 febbraio, con movimenti perlopiù laterali che oscillano poco sopra gli 8.000$.

I dati forniti da CoinMarketCap mostrano il Bitcoin iniziare e terminare gli ultimi sette giorni a circa 8.300$, con un minimo di 6.111$ raggiunto il 6 febbraio ed un massimo di 9.109$ ticcato in data 10 febbraio.

Bitcoin Charts

Il mercato viene ancora influenzato dalle attività normative in atto in alcuni dei mercati più importati, come India e Stati Uniti. Nel corso della settimana, Cointelegraph ha riportato che l'attenzione dei media riguardo a tale argomento deve aver contribuito alla volatilità dei prezzi.

Sui social media, sia trader professionisti che semplici appassionati parlano di una possibile inversione di marcia per quanto riguarda il valore del Bitcoin, iniziata nel fine-settimana sino a superare la soglia dei 9.000$

In previsione delle attività della prossima settimana, nella giornata di venerdì Tony Vays ha parlato di una resistenza a circa 10.000$ che "sarà parecchio difficile da superare".

"Dobbiamo superare l'ema a 128 giorni (circa 10.300$); la 128 è stata un forte supporto, ora si comporterà come una resistenza", ha aggiunto.

Le Altcoin si sono mosse a tempo di Bitcoin per tutto il 2018; la scorsa settimana solo Ripple si è mosso controcorrente per un breve periodo.

Ripple Charts

La scosa domenica abbiamo assistito a perdite moderate per le 50 valute più importanti secondo CoinMarketCap. con un curioso ingresso della nuova Altcoin U.CASH, il cui valore è aumentato di oltre il 1000% in appena 24 ore, rivendicando la 33° posizione con una capitalizzazione di mercato di 645 milioni di dollari, controcorrente rispetto all'andamento generale.