Nel corso della giornata di ieri, durante la sessione di trading serale degli Stati Uniti, il prezzo di Bitcoin (BTC) ha iniziato a salire, fino a quasi raggiungere la barriera degli 8.000$: secondo numerosi esperti, il superamento della resistenza a 7.600$ ha spianato la strada per un rialzo verso il range compreso tra gli 8.000 e gli 8.200 dollari.

La chiusura sopra i 7.600$ ha posizionato il prezzo sopra la media mobile a 50 giorni, infondendo fiducia nei trader che hanno spinto Bitcoin verso un massimo che non veniva registrato dal 21 novembre dello scorso anno, quando la criptovaluta veniva scambiata per 8.122$.

Resoconto dei mercati delle criptovalute. Fonte: Coin360

Al momento Bitcoin si sta avvicinando alla media mobile a 200 giorni, un punto distante soltanto 40$ dalla main trendline del canale discendente a lungo termine che si è formato quando Bitcoin raggiunse quota 13.800$ il 26 giugno.

I trader presteranno particolare attenzione a questo livello, in quanto l'aumento di prezzo è già stato respinto più volta alla trendline. Il Volume profile visible range (VPVR) mostra un nodo di alto volume in concomitanza della trendline discendente a 8.168$: questo significa che a questo livello i trader prevedono un push back, e mirano a confermare i propri profitti.

Relative Strength Index (RSI) giornaliero di BTC USD. Fonte: TradingView

Nell'intervallo di tempo giornaliero, il Relative Strength Index (RSI) ha raggiunto un valore di 64,5$: in pieno territorio rialzista quindi, ma già in diverse occasioni (23 ottobre, 8 agosto, 5 agosto e 9 luglio) abbiamo assistito ad un pull back proprio attorno a tale livello.

Perpetual Inverse Swap Contract giornaliero di BTC USD. Fonte: TradingView

Recentemente Philip Swift, analista del settore delle criptovalute, ha pubblicato su Twitter il grafico sopra riportato, suggerendo che Bitcoin si sta lentamente avvicinando a quella che lui identifica come un'importantissima media mobile a due anni:

"La giornata è ancora lunga per $BTC, ma al decimo (!) tentativo penso che otterremo finalmente una chiusura al di sopra della MA a due anni.

Dateci dentro!"

Grafico giornaliero di BTC. Fonte: Coin360

Se tuttavia Bitcoin non riuscisse a rimanere sopra gli 8.000$, potremmo assistere ad un pullback verso i 7.750$.

La capitalizzazione complessiva di tutte le criptovalute è pari a circa 210,8 miliardi di dollari, mentre la dominance di Bitcoin è aumentata fino al 68,1%. Il resto del mercato ha seguito la crescita di Bitcoin, ottenendo incrementi giornalieri perlopiù tra il 3 e il 5 percento. Stupisce invece XRP, in positivo di oltre il 10% rispetto a ieri.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI PRINCIPALI MERCATI DELLE CRIPTOVALUTE CON GLI INDICI DI COINTELEGRAPH