Bitcoin (BTC) ha mantenuto i guadagni del 14 aprile, dopo che un bounce in linea con l'apertura di Wall Street di mercoledì ha totalmente ribaltato l'umore generale.

BTC/USD, grafico candele a un'ora (Bitstamp). Fonte: TradingView

40.500$ ora il livello da difendere

I dati di Cointelegraph Markets ProTradingView mostrano che BTC/USD viene ancora scambiato sopra i 41.000$, dopo aver recuperato il supporto a 40.000$ grazie a uno slancio rialzista.

"Finora tutto bene. Mi aspettavo un movimento verso i 41.000$, ma dubito che assisteremo a una contrazione verso il box verde (linea blu)," ha commentato il noto trader Crypto Ed, assieme a un grafico con i target di prezzo a breve termine.

"Le prossime ore saranno un po' più rialziste, seguite da una correzione. Retest dei 40.500$: se questo reggerà, andremo a 42.000-43.000$ (linea bianca). Se perderemo i 40.500$, andremo nel box verde."

Grafico di BTC/USD. Fonte: Crypto Ed, Twitter

Osservando i dati a più lungo termine, altri sostengono che Bitcoin sia tutt'altro che ribassista quest'anno:

"Bitcoin è in uptrend nelle finestre temporali giornaliere da quasi tre mesi."

Sentimento condiviso dall'analista TechDev, secondo il quale l'attuale debolezza di Bitcoin è soltanto passeggera e dovuta al suo legame con i mercati tradizionali. Ha inoltre pubblicato un grafico che mostra le similarità fra i movimenti di Bitcoin e quelli del Dow Jones all'inizio degli anni '90:

"I tempi cambiano. Gli asset cambiano. Ma il comportamento umano complessivo solitamente non cambia."

Prelievi dagli exchange in aumento

Secondo William Clemente di Blockware, ci sono anche altre ragioni per mantenere alta la speranza.

Gli exchange di criptovalute stanno perdendo BTC a una velocità mai vista prima, ha osservato mercoledì: un potenziale incremento della domanda si andrebbe pertanto a scontrare con un'offerta in rapido calo, e questo potrebbe far impennare il prezzo dell'asset.

"Solo in altre tre occasioni abbiamo visto BTC scomparire dagli exchange a un tale ritmo," ha scritto commentando i dati della società di analisi on-chain Glassnode. Il parametro "Exchange Net Position Change" di Bitcoin tiene traccia delle entrate e delle uscite dell'asset su 18 exchange:

"Exchange Net Position Change" di Bitcoin. Fonte: William Clemente, Twitter

I picchi di prelievi dalle piattaforme di trading sono un fenomeno molto dibattuto: l'entusiasmo tra gli esperti è aumentato quest'anno, in linea con un graduale incremento della domanda.