Bitcoin (BTC) si è consolidato sopra 42.000$ poco prima della campana d'apertura di Wall Street: i movimenti dell'asset stanno iniziando sempre più a ricordare i minimi dello scorso anno.

BTC/USD, grafico candela a un'ora (Bitstamp). Fonte: TradingView

Bitcoin sta seguendo i movimenti di maggio?

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView hanno tracciato un mercato di Bitcoin caratterizzato da un forte nervosismo, in quando la coppia BTC/USD è quasi scivolata sotto i 40.000$.

Anche se il prezzo si è ora leggermente ripreso, gli analisti hanno messo in guardia i trader: Bitcoin non è ancora fuori pericolo e potrebbe tornare nell'area dei 30.000$. Si tratta di un livello molto importante per l'asset, in quanto ha rappresentato il bottom del periodo ribassista compreso fa maggio e luglio dello scorso anno.

"Bitcoin sta seguendo molto da vicino maggio 2021," ha dichiarato il trader e analista Rekt Capital in una serie di tweet sugli attuali movimenti della criptovaluta. Ha in particolare evidenziato che BTC/USD è scivolato sotto la Exponential Moving Average (EMA) a 50 settimane: un movimento simile a quello di metà luglio, che ha formato il bottom della capitolazione. Attualmente la 50-week EMA si attesta attorno ai 45.000$:

"La capitolazione di BTC sotto la 50-week EMA, evidenziata in blu, è attualmente in corso."

Al contrario, il collaboratore di Cointelegraph Michaël van de Poppe ha evidenziato delle sostanziali differenze fra le due fasi. A suo parere, questa volta una "rapida correzione verso sud" non porterà necessariamente a movimenti laterali seguiti da uno slancio rialzista come avvenuto nel 2021:

"I 46.000$ rimangono un livello molto importante da tenere d'occhio. Penso che la correzione potrà essere considerata terminata soltanto se BTC riuscirà a oltrepassare i 46.000$."

Pentoshi pianifica di acquistare ETH a 2.200$

Pessime anche le prestazioni delle altcoin, dopo un recente movimento rialzista che si è rivelato essere una bull trap. Ether (ETH), la più grande altcoin per capitalizzazione di mercato, è in negativo del 6.3% rispetto a ieri a circa 3.200$. Nell'ultima settimana il suo prezzo è diminuito di quasi 700$.

Il trader Pentoshi, ancora estremamente cauto, ha identificato una potenziale opportunità d'acquisto ad appena 2.200$: a suo parere ETH potrebbe scivolare fino a questo livello "a un certo punto quest'anno."

ETH/USD, grafico candele a 24 ore (Bitstamp). Fonte: TradingView

Ad ogni modo, alcuni asset in Top 10 sono riusciti a sfuggire al collasso che ha caratterizzato il resto del mercato. Cardano (ADA) è in negativo dell'1,1%, mentre XRP dell'1,4%.