Quest'oggi Bitcoin (BTC) ha tenuto i trader sulle spine, dato che un'improvvisa contrazione ha causato un nuovo test dei 50.000$.

BTC/USD, grafico candele a un'ora (Bitstamp). Fonte: TradingView

Bitcoin rimarrebbe salutare anche se tornasse a 49.000$ 

I dati di Cointelegraph Markets ProTradingView hanno seguito la coppia BTC/USD, che ha perso circa 2.000$ in appena due ore. Bitcoin ha raggiunto un picco di 52.960$, quasi il prezzo più alto degli ultimi quattro mesi, per poi consolidarsi a livelli inferiori.

Questa condizione di volatilità segna un giorno memorabile per l'adozione di BTC: El Salvador è divenuto il primo Paese nella storia ad adottare, almeno parzialmente, il "Bitcoin Standard."

Secondo i trader, questa inversione del prezzo ha motivazioni puramente tecniche. "Immagino stia scuotendo alcuni long tardivi," ha commentato su Twitter l'utente Crypto Chase:

"Rimango fiducioso del fatto che torneremo a 54.700$, fino a che i 50.000$ reggeranno come supporto."

Come riportato da Cointelegraph, questa settimana i funding rate segnalano un orientamento rialzista e potremmo persino assistere a uno short-squeeze, con conseguente slancio verso l'alto.

Parere condiviso da Michaël van de Poppe, collaboratore di Cointelegraph, il quale ha rassicurato i trader affermando che i 49.000$ rappresentano un target di supporto del tutto salutare.

Le principali altcoin cancellano interi giorni di guadagni

Ben peggiori le prestazioni delle altcoin. Ether (ETH), la seconda criptovalute per capitalizzazione di mercato, ha perso il 5,9% del proprio valore rispetto a ieri, mentre Cardano (ADA) oltre l'11%.

"Solana continua la sua fenomenale corsa verso la price discovery, raggiungendo costantemente nuovi massimi storici. SOL ha guadagnato oltre il +240% da quando ha interrotto il trend ribassista."

Solana (SOL) è ancora una volta l'unico vincitore di oggi in Top 10, grazie a un'impressionante crescita del 25% nelle ultime 24 ore.