In Giappone la popolarità delle criptovalute aumenta giorno dopo giorno, tanto che è stato recentemente pubblicato un nuovo manga che parla di Bitcoin!

La serie in questione, dal titolo "Genesis Code", verrà distribuita dalla casa editrice Hakusensha, con sede a Tokyo. È anche stato pubblicato un video promozionale nel quale viene mostrata la copertina della prima edizione, dove il protagonista tiene in mano una moneta decorata con il logo di Bitcoin (BTC).

Risolvere il mistero della creazione di Bitcoin

Secondo la sinossi pubblicata sul sito ufficiale del fumetto, la storia ruota attorno al mistero dell'origine di Bitcoin. Il manga è infatti ambientato nel 2009, l'anno di creazione della primissima criptovaluta.

Il protagonista è "Phantom Wolf", un hacker che partecipa ad una competizione per scoprire chi abbia effettivamente ideato e creato Bitcoin. Il vincitore si aggiudicherà un premio da un milione di BTC, ma in caso di fallimento le conseguenze saranno "letali".

Fra gli altri personaggi della vicenda troviamo anche una ragazza che effettua streaming in diretta e due hacker collaboratori di Phantom Wolf.

Una storia a tema criptovalute... su Topolino"ltr">Anche in uno degli ultimi numeri di Topolino, popolare fumetto per ragazzi pubblicato in Italia sin dal 1932, si parla di criptovalute!

Su Topolino 3361, in edicola dal 22 aprile 2020, è infatti presente una storia dal titolo "Zio Paperone e l'Alta Finanza - Zio Paperone e il Criptodeposito", che racconta del lancio di due nuove criptovalute ("R-Koin" e "$oldoni") da parte di Rockerduck e del suo acerrimo nemico Paperon de' Paperoni.

Alla fine la moneta decentralizzata di Zio Paperone vince su quella centralizzata di Rockerduck.