Vicepresidente di IBM Blockchain: Bitcoin raggiungerà il milione di dollari

Il vicepresidente di IBM Blockchain Jesse Lund crede che il prezzo del Bitcoin (BTC) arrivi a toccare il milione di dollari. Lund ha fatto la sua previsione durante un'intervista con la piattaforma di notizie Finder.com, pubblicata su YouTube il 20 febbraio.

Verso la fine dell'intervista, a Lund è stato chiesto quale sarà il prezzo che il Bitcoin raggiungerà nel 2019. "Direi sui 5.000$", ha risposto, specificando che crede sarà sicuramente più alto di quello corrente. Ha poi continuato la sua previsione, aggiungendo:

"Credo che un giorno il Bitcoin raggiungerà il milione di dollari."

Lund ha spiegato che "gli piace quel numero", dato che "se il Bitcoin arriverà a valere un milione di dollari, allora un satoshi avrà lo stesso valore del penny statunitense". Ha poi osservato che con un valore del genere l'intera rete avrebbe oltre 20.000 miliardi di dollari di liquidità.

"Magari raggiungerà i 5.000$ alla fine dell'anno, ma poi credo che salirà molto più in alto."

Durante l'intervista, Lund ha anche parlato della collaborazione tra IBM e Stellar (XLM) e dell'utilizzo dell'asset nativo della rete nel network di pagamenti transfrontalieri di IBM, il Blockchain World Wire (BWW). Come riportato in precedenza, IBM utilizza XLM all'interno del BWW sia come valuta intermedia che per pagare le spese di transazione.

Lund ha anche rivelato che l'azienda sta valutando la possibilità di lavorare con altri asset digitali, spiegando che "ci dovrebbe essere un ecosistema costituito da una varietà di asset digitali, che forniscono strumenti di regolamento che consentono di effettuare questi pagamenti transfrontalieri, e i partecipanti alla rete dovrebbero essere in grado di scegliere e negoziare le loro scelte in tempo reale". Lund ha poi dichiarato:

"Potrebbe essere Ripple, potrebbe anche essere XRP, potrebbe essere Bitcoin, ma probabilmente includerebbe anche altri strumenti, come le stablecoin, e alla fine anche - si spera - le valute digitali emesse dalle banche centrali".

Lund ha parlato delle differenze tra la rete di pagamento IBM e quella di Ripple, osservando che quella del colosso informatico non si basa sul proprio token personalizzato.

La rete di pagamento BWW di IBM è uscita dalla fase beta a settembre dello scorso anno, dopo aver stretto una partnership con Stellar nell'ottobre del 2017.

Circa una settimana fa, il famoso exchange di criptovalute canadese Coinsquare ha acquisito StellarX, un exchange decentralizzato basato su Stellar.