Bitmain annuncia Antminer X3, ASIC per il mining di Monero. 'Non funzionerà', affermano gli sviluppatori della valuta.

Stando ad un articolo pubblicato in data 16 marzo da The Next Web, il dispositivo ASIC Antminer X3 di Bitmain, progettato per il mining dell'algoritmo di hashing CryptoNight utilizzato da Monero (XMR), potrebbe risultare inefficace già prima della data di rilascio a maggio di quest'anno

Il nuovo Antminer, recentemente annunciato su Twitter da Bitmain, verrà venduto in due fasi: a maggio al prezzo di 11.999$, e successivamente a giugno al prezzo di 7.599$.

Tuttavia Riccardo Spagni, a capo del progetto Monero, ha risposto al messaggio su Twitter di Bitmain affermando che il nuovo dispositivo "NON FUNZIONERÀ [sic]" per il mining della criptovaluta:

Bitmain offrirà anche due lotti addizionali, spediti dopo i primi due, ma solo per i clienti con sede a Hong Kong. Il prezzo del prodotto sarà a quel punto di 3.000$ per la prima partita, e di 1.900$ per la seconda.

In seguito alla risposta di Spagni, le pagine dedicate alla vendita dei due lotti di Antminer X3 destinati al mercato di Hong-Kong sono state aggiornate: ora contengono il seguente avviso nella descrizione del prodotto.

“Una delle principali criptovalute che utilizza la funzione di hashing CryptoNight sta per cambiare il proprio algoritmo PoW. Stando alle dichiarazioni, l'aggiornamento mira ad ostacolare il mining da parte di dispositivi ASIC, compreso X3. Acquistando questo prodotto, si punta sul fatto che l'aggiornamento non sia efficace."

L'avviso aggiunge che non si accettano rimborsi.

A febbraio di quest'anno, in risposta alla potenziale minaccia di nuove tipologie di mining ASIC capaci di generare unità di Monero, i gestori della criptovaluta hanno scritto sul blog ufficiale che è loro intenzione "mantenere la rete resistente al mining ASIC reagendo prontamente ad ogni potenziale minaccia".

“Crediamo che sia di fondamentale importanza preservare la nostra resistenza al mining ASIC. Se necessario, eseguiremo pertanto una Hard Fork d'emergenza per arginare qualsiasi potenziale minaccia da parte di ASIC. Inoltre, per salvaguardare la natura decentralizzata della criptovaluta, fornire un deterrente allo sviluppo di ASIC, nonché proteggere la rete da ASIC sconosciuti o non rilevabili, il team di Monero si impegnerà a modificare la PoW CryptoNight ad ogni Fork programmata, due volte all'anno."

The Next Web sottolinea tuttavia che Antminer X3 può essere utilizzato per il mining di varie criptovalute, non solo Monero: Bytecoin, Aeon, Dash e molte altre. Ciò nonostante, il portale d'informazione avverte che "non esiste alcuna garanzia che sarà questo il caso" anche a maggio e giugno.

Il nuovo Antminer di Bitmain è stato fortemente criticato dalla comunità di Reddit: l'utente "hodlingvtv" scrive infatti che "Bitmain sta architettanto una grossa truffa".

“[...] Per riassumere: non comprate gli X3 di Bitmain. Hanno minato Monero con ASIC, ed ora che non sarà più possibile voglio scaricare le loro macchine su di voi."

A febbraio, la solitamente riservata Bitman ha fatto parlare di sé grazie ad un resoconto che mostrava profitti da parte della compagnia tra i 3 ed i 4 miliardi di Dollari solo per il 2017. Il produttore di GPU Nvidia, fondato 24 anni fa negli Stati Uniti, nello stesso periodo ha guadagnato 3 miliardi di Dollari