Bitwise non si arrende: presenterà una nuova domanda per un Bitcoin ETF

Bitwise Asset Management e NYSE Arca hanno confermato che presenteranno nuovamente la propria domanda per la realizzazione di un Exchange-Traded Fund (ETF) basato su Bitcoin (BTC), nonostante il rifiuto da parte dei regolatori statunitensi.

Bitwise: 'presenteremo una nuova domanda non appena lo riterremo opportuno'

Sebbene la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti abbia negato la loro richiesta, le due aziende hanno comunque espresso ottimismo riguardo agli enormi progressi compiuti.

All'interno di un recente comunicato stampa, le due compagnie affermano:

"Abbiamo profondamente apprezzato l'attenta revisione della SEC. Il feedback dettagliato da loro fornito offre un'ottica fondamentale e un chiaro percorso da seguire. [...] Continueremo a collaborare in maniera produttiva con la SEC per risolvere tutti i problemi ancora rimanenti, e pianifichiamo di presentare una nuova domanda non appena lo riterremo opportuno."

 "Siamo lieti dei progressi compiuti dall'industria"

"Siamo più vicini che mai all'approvazione di un ETF basato su Bitcoin", aveva affermato Matt Hougan, Managing Director e Global Head of Research di Bitwise, pochi giorni prima della scadenza del periodo di consultazione. Nonostante il suo pronostico non si sia avverato, la compagnia afferma che nell'ultimo anno sono stati compiuti enormi progressi:

"Anche se non siamo stati in grado di soddisfare la SEC durante la finestra di revisione legale di 240 giorni concessa alla nostra domanda, e sebbene abbiano identificato la necessità di ulteriori dati per interpretare i nostri risultati chiave, siamo lieti dei progressi compiuti dall'industria. Crediamo che, tramite ulteriori ricerche e grazie ai continui progressi nell'ecosistema, tutte le paure e le sfide verranno infine superate."