BlockFi raccoglie oltre 18 mln di dollari in un round guidato dalla società VC del cofondatore di PayPal

BlockFi, lender di criptovalute americano, ha ottenuto 18,3 milioni di dollari in un round di finanziamento guidato da Valar Ventures.

Secondo un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 6 agosto, il round A della società ha visto la partecipazione di diversi investitori del settore crypto, tra cui Winklevoss Capital e Galaxy Digital. Tra gli altri investitori vi sono ConsenSys Ventures, Akuna Capital, Avon Ventures, Susquehanna, CMT Digital, Morgan Creek e PJC.

Il primo investimento di Valar nel settore crypto

Secondo il rapporto, si tratterebbe del primo investimento della società nel settore delle criptovalute. Con sede a New York, Valar è uno dei tre fondi di venture capital lanciati dal cofondatore di PayPal Peter Thiel, che aveva tuttavia già investito in alcuni progetti crypto. Valar è nota per i suoi investimenti in diverse importanti aziende fintech, come il servizio di trasferimento di denaro Transferwise, il provider di soluzioni di mobile banking N26, Qonto e Petal.

Secondo il comunicato stampa, BlockFi è stata la prima azienda a ricevere finanziamenti istituzionali in dollari statunitensi per i suoi servizi di prestito basati su criptovaluta, sotto forma di una linea di credito da 50 milioni di dollari da parte di Galaxy Digital. Secondo quanto riferito, il capitale verrà utilizzato per espandere la gamma di prodotti sulla piattaforma BlockFi, che già include conti per maturare interessi in Bitcoin (BTC) e prestiti in dollari garantiti da criptovalute.

Poco tempo fa, BlockFi ha annunciato di avere oltre 53 milioni di dollari di crypto-asset in gestione.

Recentemente, come riportato da Cointelegraph, la banca tedesca Bitwala ha ottenuto circa 14,5 milioni di dollari in un round di finanziamento che ha visto la partecipazione di diverse aziende, tra cui Sony Financial Ventures.