Bakkt annuncia il primo options contract regolamentato per Bitcoin

Bakkt ha annunciato il lancio del primo options contract regolamentato per i future basati su Bitcoin (BTC): previsto per il 9 dicembre.

Bakkt Bitcoin Options, certificati con la CFTC

Le principali caratteristiche del nuovo Bakkt Bitcoin Options, spiega l'azienda, saranno una maggiore efficienza del capitale, pagamenti sia fisici che in contanti, opzioni in stile europeo, commissioni economiche, un servizio di messaggistica istantanea e funzioni di analisi.

A differenza di quelle in stile americano, le opzioni in stile europeo impediscono all'acquirente di esercitare l'opzione prima della scadenza del contratto, riducendo in tal modo i costi delle operazioni. Queste nuove opzioni sono state progettate sulla base del feedback ricevuto dai clienti, afferma il CEO Kelly Loeffler.

Nel proprio annuncio, l'azienda poi spiega:

"ICE Futures U.S. ha autocertificato il contratto con la CFTC, e siamo lieti di sfruttare i prezzi dei future e il servizio di custodia di grado istituzionale per andare incontro all'esigenza di options contract regolamentati."

Tariffa di 1,25$ per gli options contract a partire dal 2020

Come spiegato da Kelly Loeffler all'interno dell'annuncio, il contratto Bakkt Bitcoin Options si baserà sul Bakkt Monthly Bitcoin Futures, un contratto basato su Bitcoin introdotto il 22 settembre assieme al Bakkt Daily Bitcoin Futures.

A partire da gennaio del prossimo anno Bakkt imporrà una tariffa di 1,25$ per ogni options contract. Il debutto di questi nuovi strumenti finanziari è previsto per dicembre, e per un periodo limitato non verrà richiesto il pagamento di alcuna commissione aggiuntiva.

In data 23 ottobre, su Bakkt è stato registrato un nuovo picco di volumi: sulla piattaforma sono stati negoziati 441 contratti future per il mese di novembre, e 11 per quello di dicembre.