La società canadese DMG Blockchain installerà una centrale da 85 MW per espandere le sue attività di mining di criptovalute

Secondo quanto dichiarato il 26 luglio in un comunicato ufficiale, la società canadese DMG Blockchain Solutions ha avviato l'installazione di una centrale da 85 megawatt per espandere le sue attività di mining di criptovalute. L'operazione verrà supportata direttamente dai fornitori di energia elettrica del posto e dal governo locale.

DMG Blockchain Solutions è una società che gestisce e fornisce servizi di hosting e di mining di Bitcoin, oltre allo sviluppo di piattaforme blockchain.

L'impianto di mining di punta verrà completato entro settembre 2018, e con i suoi 60 megawatt utilizzati esclusivamente per le attività di mining sarà uno dei più grandi del Nord America.

Electricity

Lavori in corso presso il sito di DMG Blockchain. Fonte: DMG Blockchain Twitter

Secondo il comunicato, la centrale da 85 megawatt aumenterà le capacità di hosting di DMG di oltre 20 volte.

Gli impianti di mining e l'accesso all'elettricità saranno disponibili sia per i clienti del servizio Mining-as-a-Service (MaaS) dell'azienda, sia per DMG stessa. Questo "approccio ibrido" dovrebbe permettere alla compagnia di crescere più in fretta, combinando il fabbisogno di capitale e i guadagni degli investitori del tradizionale modello di mining con i benefici del modello MaaS.

Il Canada è diventato uno dei paesi leader nel settore del mining a causa dei bassi costi dell'elettricità. Secondo il fornitore Hydro Quebec, in 10 anni la provincia del Quebec ha accumulato un surplus energetico pari a 100 Terawattora, ed offre quindi alcune delle tariffe elettriche più basse del Nord America.

Qualche settimana fa, Hut 8, una società di mining con sede a Toronto, ha annunciato di aver completato la realizzazione del suo secondo impianto di mining nel paese, diventando così il più "grande operatore ad azionariato diffuso" con una capacità di ben 66,7 megawatts.