Il cofondatore di Ethereum e Cardano Charles Hoskinson entra a far parte di una società di analisi predittiva

Il CEO di Cardano (ADA) e cofondatore di Ethereum (ETH) Charles Hoskinson è entrato a far parte della società di analisi predittiva Endor. La compagnia ha annunciato il nuovo incarico in un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 4 febbraio.

Fondata nel 2014, Endor si descrive come il primo motore di previsioni automatizzate nel campo del processo decisionale aziendale che utilizza una piattaforma analitica basata su blockchain e intelligenza artificiale (AI). A marzo, la società ha raccolto 45 milioni di dollari in una prevendita di token per la sua tecnologia di analisi predittiva.

Secondo il comunicato, in qualità di senior advisor, Hoskinson fornirà orientamento e consulenza in merito al settore delle criptovalute, alla decentralizzazione e alla strategia nel campo blockchain. Inoltre, Hoskinson condurrà un nuovo progetto strategico, del quale però non sono stati rivelati dettagli.

Nel comunicato stampa, il CEO e cofondatore di Endor Yaniv Altshuler ha sottolineato le competenze che Hoskinson ha acquisito lavorando sui progetti Cardano ed Ethereum.

Recentemente, Hoskinson ha dichiarato che potrebbero essere necessari oltre dieci anni prima che i mercati delle criptovalute raggiungano nuovamente i massimi del 2017, ma "a quel punto l'ecosistema sarà totalmente diverso", dato che conterà "milioni, forse addirittura miliardi" di utenti. Hoskinson ha inoltre sottolineato che uno dei punti fondamentali per l'evoluzione delle criptovalute è quello di attrarre gli investitori istituzionali.

La dichiarazione di Hoskinson fa eco a quelle che fece su Twitter a giugno, nelle quali sosteneva che l'ingresso di Wall Street nel settore delle criptovalute porterà "decine di miliardi di dollari".