La piattaforma blockchain di IBM e Maersk è un 'importante passo avanti', afferma CEVA Logistics

In un recente comunicato stampa, il colosso svizzero del settore logistico CEVA Logistics ha svelato che parteciperà allo sviluppo di TradeLens, la nuova piattaforma blockchain di IBM e Maersk.

TradeLens è stato presentato questa settimana: il progetto mira a migliorare la gestione delle catene di distribuzione. CEVA ha affermato che la piattaforma costituisce "la sua risposta al potenziale ancora inutilizzato delle applicazioni blockchain nell'industria logistica".

Xavier Urbain, CEO di CEVA, crede fermamente nelle capacità di TradeLense, che potrà essere utilizzato per offrire "accesso in tempo reale a tutti i partner di una catena di distribuzione". Ha poi aggiunto:

"Si tratta di un importante passo avanti verso l'istituzione di norme di mercato per quanto riguarda le soluzioni blockchain".

CEVA, il cui profitto annuale supera i 7 miliardi di dollari, è soltanto una delle 90 organizzazioni che parteciperanno a TradeLens. La compagnia ha tuttavia lasciato intendere che questo non è l'unico progetto blockchain al quale sta lavorando: all'interno del comunicato stampa CEVA afferma infatti che "altre iniziative sono già in fase di preparazione, la cui data di rilascio è prevista per i prossimi mesi".

L'idea di sfruttare la tecnologia blockchain per migliorare il settore della distribuzione viene discussa già da parecchio tempo: il progetto TradeLens ha infatti avuto inizio a marzo dello scorso anno. Esistono inoltre molti altri progetti che mirano a ridurre costi, utilizzo di documenti cartacei e tempistiche delle spedizioni, migliorando al tempo stesso il livello di sicurezza.