Il Ministero dell'Informatica cinese invita ad "accelerare" la standardizzazione della tecnologia blockchain

Un documento pubblicato il 12 novembre sul sito ufficiale della Cyberspace Administration of China (CAC) invita il paese ad "accelerare" lo sviluppo di standard per l'industria blockchain.

Il testo è stato scritto dal Ministero dell'Industria e dell'Informatica (MIIT) Zhou Ping, che è anche segretario generale del China Blockchain Technology and Industry Development Forum e direttore del dipartimento di Ingegneria del Software presso l'Electronics Technology Standardization Research Institute.

Il documento sostiene che lo sviluppo di uno standard di riferimento per l'architettura blockchain è di fondamentale importanza per guidare la selezione e l'applicazione di sistemi di blockchain in diverse industrie nazionali.

Al suo interno, viene sottolineato che il processo di standardizzazione della blockchain è iniziato già nel 2016, con la pubblicazione del white paper del Forum di sviluppo, che prevedeva cinque categorie di standardizzazione: basi, processi e metodi, interoperabilità, business e applicazioni, e sicurezza delle informazioni.

Il Forum, dopo aver completato la sua architettura di riferimento standard a maggio 2018, ha realizzato altri dieci standard internazionali di blockchain, delineandone terminologia e concetti, architettura di riferimento, classificazione e ontologia. Tali progetti sarebbero ora in fase in fase di sviluppo.

Mentre il lavoro di standardizzazione della blockchain continua a raggiungere livelli sempre più profondi, il testo evidenzia la presenza di numerosi ostacoli che ne impediscono il completamento, rallentando lo sviluppo su scala industriale. Secondo quanto riferito, si tratta di "equivoci" o di una visione "immatura e squilibrata" dell'applicazione della tecnologia in vari settori e scenari, e di una scarsa coltivazione di nuovi talenti blockchain, pratica ritenuta estremamente necessaria per formare i professionisti della standardizzazione.

L'autore invita il paese ad accelerare la standardizzazione, poiché le potenziali applicazioni della tecnologia continuano ad estendersi oltre i limiti della finanza, interessando la gestione delle supply chain, il benessere sociale, l'industria dell'intrattenimento e ad altri settori.

L'autore consiglia inoltre al governo cinese di "cogliere l'opportunità di svolgere un ruolo chiave nello sviluppo internazionale degli standard blockchain".