Il colosso cinese delle assicurazioni Ping An stringe una partnership con la startup SingularityNET

Il colosso cinese delle assicurazioni Ping An ha stretto una partnership con SingularityNET, una startup che utilizza Ethereum (ETH) per sviluppare intelligenze artificiali (IA) decentralizzate. La collaborazione è stata annunciata in un comunicato stampa pubblicato su Medium il 14 marzo.

Secondo l'annuncio di SingularityNET, inizialmente la partnership si focalizzerà sulle tecniche di Optical Character Recognition (OCR), Computer Vision (CV) e model training, per poi in futuro espandersi in diverse industrie e iniziative.

Qualche settimana prima dell'annuncio, SingularityNET ha lanciato ufficialmente una versione beta del suo marketplace decentralizzato basato su Ethereum. A gennaio dello scorso anno, durante il World Web Forum, la società ha anche annunciato una partnership con Hara, un startup blockchain che opera nel settore agricolo.

Ping An è considerata la compagnia di assicurazioni più valutata al mondo, e con i suoi 170 milioni di clienti e si è classificata al decimo posto nella classifica Forbes Global 2000 delle più grandi aziende pubbliche del mondo. Come segnalato da Cointelegraph a novembre, Ping An e il governo municipale di Sanya hanno anche firmato un accordo di cooperazione strategica per la costruzione di "Smart City", che prevede l'uso della tecnologia blockchain.

l comunicato stampa rileva che le "One Minute Clinics" di Ping An per i controlli medici, che rimpiazzano il personale con l'intelligenza artificiale, sono già in uso in otto città cinesi.

Durante lo stesso mese, Cointelegraph ha anche segnalato che Ping An Bank, divisione bancaria di Ping An, lancerà una boutique bank che utilizzerà tecnologia blockchain, servizi cloud e Internet of Things (IoT).