Coinbase lancia un fondo per supportare le compagnie emergenti

In un post pubblicato sul suo blog il 5 aprile, l'exchange e servizio wallet Coinbase ha annunciato il lancio di Coinbase Venture, un fondo per finanziare le aziende più "convincenti" del settore delle criptovalute.

Coinbase dichiara di voler "fornire finanziamenti alle aziende emergenti più promettenti dotate di team e idee capaci di far evolvere il settore in modo positivo e significativo".

Il post continua specificando che l'obiettivo di Coinbase Ventures è quello di "aiutare le aziende più convincenti del settore a prosperare", sottolineando che ciò non significa che dovranno "formalizzare delle partnership con tali compagnie, come fanno altre aziende".

In un'intervista del 5 aprile durante il programma Fast Money della CNBC, Asiff Hirji, presidente e COO di Coinbase, ha dichiarato che la compagnia ha intenzione di "investire in società di criptovalute utilizzando il proprio bilancio", partendo con un fondo che già ammonta a 15 milioni di dollari ed ha ancora margine di crescita.

Nel post si legge che Coinbase Ventures potrebbe "investire in società apparentemente concorrenti a Coinbase", poiché "l'innovazione dell'ecosistema è un interesse di tutti".

Hirji ha specificato che la società non ha l'obbiettivo di investire direttamente in criptovalute, in particolare in quelle scambiate dai propri utenti:

"Non stiamo cercando dei token da inserire nel nostro exchange [...] Non investiremo in valute perché vogliamo evitare anche solo l'idea di conflitto di interessi".

La settimana scorsa, Coinbase ha annunciato il supporto al protocollo ERC20, che fa pensare al futuro inserimento di altcoin ERC20 sulla loro piattaforma.

Tuttavia, Hirji ha dichiarato che la società attenderà delle normative più coerenti prima di aggiungere ulteriori valute al suo exchange.