Coinbase acquisisce Cipher Browser, per apportare miglioramenti alla propria applicazione Toshi

Stando a quanto rivelato su Twitter da Coinbase, l'azienda ha recentemente acquisito Cipher Browser, wallet basato sulla Blockchain di Ethereum (ETH) e sviluppatore di applicazioni decentralizzate (DApp), per apportare miglioramenti al proprio progetto Toshi.

Secondo quanto confermato dalla compagnia, tale mossa permetterà a Coinbase di integrare le funzioni di Cipher Browser all'interno del proprio browser di rete Toshi. Questa applicazione venne annunciata per la prima volta ad aprile dello scorso anno, offrendo in un unico pacchetto un portafoglio per ETH, un servizio privato di messaggistica ed un browser per software basati su Ethereum.

Peter Kim, il creatore di Cipher Browser, diverrà ingegnere capo del dipartimento dedicato allo sviluppo di Toshi.

Cipher Browser ha inoltre rivelato che i Test Network (Testnet) saranno una delle prime funzioni ad essere integrate in Toshi. Un Testnet non è altro che una rete identica a quella utilizzata da una certa criptovaluta, nella quale gli sviluppatori possono sperimentare nuove idee senza interferire con il network principale.

L'annuncio di Coinbase ha tuttavia scatenato reazioni fortemente negative da parte della comunità di Twitter, infastidita dal fatto che la piattaforma preferisca sviluppare ottimizzazioni per il browser di Ethereum piuttosto che supportare la criptovaluta Ripple (XRP).

Questa settimana, il Chief Market Strategist della Ripple Foundation Corey Johnson ha dichiarato che XRP non è una security, dissipando qualsiasi sospetto sul fatto che Ripple non fosse stato aggiunto a Coinbase per incertezze riguardo al suo stato.

“Coinbase non si è mai posta il problema se XRP fosse o meno una security durante la nostra discussione. Siamo chiari al 100%, non è una security. Non soddisfiamo i requisiti."