Cryptic Labs aggiunge due Nobel per l'economia al suo comitato consultivo

Il laboratorio di ricerca sulle blockchain Cryptic Labs ha nominato due premi Nobel per l'economia nel suo comitato consultivo. Lo ha annunciato la compagnia in un comunicato stampa pubblicato il 10 settembre.

Cryptic Labs, la cui mission è quella di "risolvere i principali problemi di sicurezza per far progredire la crescita della tecnologia blockchain", ha nominato Eric S. Maskin e Christopher Pissarides nel suo comitato consultivo.

Secondo il comunicato, i due Nobel aiuteranno l'azienda ad esplorare il potenziale e i meccanismi interni della tecnologia blockchain grazie alla loro esperienza in macroeconomia.

Il comunicato afferma che gli assunti "forniranno spunti sui meccanismi di incentivazione, sulla teoria dei giochi e sulle politiche macroeconomiche, rafforzando la mission dell'istituto che consiste nell'affrontare la mancanza di competenza nel settore delle blockchain in entrambi i campi".

Già attivo nella squadra di Cryptic Labs è il capo scienziato Dr. Whitfield Diffie, famoso per aver vinto il premio Turing 2015.

Riguardo la sua nomina, Pissarides ha dichiarato:

"La tecnologia blockchain è lo sviluppo dei mercati finanziari più entusiasmante degli ultimi anni, ma non ne sappiamo ancora abbastanza per poter consigliare di trasferire tutti i registri delle transazioni su una blockchain".

Il divario tra interesse nelle blockchain ed effettiva competenza è un tema molto discusso. Un recente sondaggio di Deloitte ha rivelato che oltre il 70% dei dirigenti si considera "eccellente" o "esperto" nel campo delle blockchain.

Invece, molte aziende hanno attirato diverse critiche per aver alterato i loro nomi includendo termini relativi alla tecnologia blockchain senza però implementarla affatto.