Società di investimenti belga acquisisce l'exchange di criptovalute Bistamp

L'exchange di criptovalute Bitstamp è stato acquisito dalla società di investimenti belga NXMH. Secondo quanto riportato da Reuters, l'affare si sarebbe svolto "interamente in denaro liquido".

Nejc Kodrič, CEO dell'exchange lussemburghese, ha rivelato che l'accordo è stato chiuso il 25 ottobre, senza però divulgarne i dettagli. L'amministratore delegato ha dichiarato a Reuters che nel 2016 Bitstamp aveva una valutazione di 60 mln di dollari, rispetto ai 39 milioni del 2014.

NXMH è una holding di investimenti famiglia che vanta oltre 2 miliardi di euro di asset in gestione. Secondo il profilo di LinkedIn, la compagnia si focaluzza soprattutto sui "buy-out di maggioranza." L'azienda è una società controllata dal gigante coreano NXC Corp., che lo scorso anno ha acquistato il 65,19% dell'exchange sudcoreano Korbit.

Reuters riporta che nonostante l'accordo, Bitstamp e Korbit continueranno ad essere gestiti in modo indipendente.

NXMH detiene ora una quota dell'80 percento in Bitstamp, mentre Kodrič mantiene il 10 percento di partecipazioni azionarie e rimane amministratore delegato. NXMH ha anche ottenuto parte della quota da 10 milioni di dollari detenuta dall'hedge fund Pantera Capital, acquisita nel 2014.

Il socio di Kodrič, Damian Merlak, con cui ha fondato Bitstamp nel 2011, ha invece venduto la sua quota del 30% durante l'affare con NXMH.

Anche se Merlak "non è attivo dal 2015", secondo Kodrič, i due hanno fondato l'exchange "partendo da un garage in Slovenia", con diversi laptop, un server e mille euro di fondi.

Secondo le parle di Kodrič riportate da Reuters, "la vendita non è stata pianificata. Non c'era un impegno attivo ad andare in giro e sollecitare gli acquirenti. A scatenare il potenziale interesse degli acquirenti è stata l'industria vivace e attiva dello scorso anno. Siamo stati contattati da diversi acquirenti già da metà dell'anno scorso."

L'amministratore delegato ha osservato che nonostante i volumi di trading siano diminuiti del 60-70%, quest'anno la piattaforma è comunque in positivo, a causa del fatto che le criptovalute valgono in media di più rispetto alla maggior parte del 2017.

Secondo la classifica di CoinMarketCap, Bitstamp è il 47° exchange al mondo in termini di volume giornaliero, che al momento ammonta a circa 21.893.672 USD.

Come segnalato in precedenza, Nexon Korea, società di videogiochi di proprietà di NXC, aveva smentito le voci di un possibile accordo di acquisizione con Bitstamp lo scorso aprile.