L'exchange Bitstamp integrerà una nuova piattaforma per il monitoraggio dei mercati

Secondo quanto riportato all'interno di un recente comunicato stampa, il popolare exchange di criptovalute Bitstamp pianifica l'integrazione di una speciale piattaforma che consentirà di proteggere maggiormente gli investitori e incrementare il livello di conformità normativa della compagnia.

In particolare Bitstamp ha stretto una collaborazione con Irisium Ltd., azienda britannica di analisi e sorveglianza dei mercati, per migliorare sicurezza e affidabilità del proprio marketplace. Grazie a questa iniziativa, l'exchange spera di attirare un maggior numero di investitori istituzionali.

Alastair Goodwin, CEO di Irisium, ha commentato che l'adozione di tale servizio aiuterà a "migliorare trasparenza, integrità e fiducia nei mercati delle criptovalute", aumentando di conseguenza liquidità e adozione.

Fondato nel lontano 2011, Bitstamp è oggi uno dei più importanti exchange di criptovalute in Europa. La piattaforma supporta lo scambio di Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Ripple (XRP) e Litecoin (LTC), sia in euro che in dollari statunitensi.

L'exchange è stato recentemente acquisito dalla società di investimenti NXMH, a sua volta una filiale del colosso bancario Barclays. 

Ad agosto di quest'anno, gli exchange di criptovalute Bitstamp, Gemini, Bittrex e bitFlyer USA hanno annunciato la fondazione di un organo per l'autoregolamentazione del settore delle criptovalute: il Virtual Commodity Association Working Group. La nuova istituzione mira a formulare standard per l'intera industria, promuovendo in tal modo l'ingresso dei grossi investitori.

A maggio, il Chicago Mercantile Exchange ha lanciato il "CME CF Ether-Dollar Reference Rate" e il "Real Time Index". Questi indici consentono agli utenti di controllare in tempo reale il rapporto fra Ethereum e dollari. I tassi di cambio verranno calcolati da un'azienda chiamata Crypto Facilities, basandosi sulle transazioni e sugli order book degli exchange Bitstamp e Kraken.