Il 2021 rimane l'anno di svolta per il metaverso. Il concetto ha preso rapidamente piede, passando rapidamente da semplici discussioni, allo sviluppo di progetti, all'adozione da parte del grande pubblico. Tuttavia, nonostante tutti i vantaggi che questa nuova tecnologia offre, presenta anche un difetto: un'eccessiva enfasi sul concetto di gioco.

Ma il metaverso è molto più che un gioco: non è soltanto un mondo di intrattenimento e, soprattutto, gli utenti non dovrebbero pagare per accedervi. Sono proprio questi i problemi che Dontplaywithkitty.io (DPK) mira a risolvere.

Il progetto vede il metaverso come un mondo in cui gli utenti possono verificare gli asset privati. Sta inoltre creando una comunità digitale con accesso a un vasto universo. La sua missione è quella di realizzare un ecosistema play-to-earn per i suoi utenti attraverso un sistema che unisce GameFi e token non fungibili (NFT).

DPK vede il metaverso come una piattaforma per vivere, non solo per giocare. Permette agli utenti di di creare e ottenere entrate. Allo stesso tempo, fornisce supporto nell'ottenere risorse per i membri della comunità.

A tal proposito, il team del progetto ha commentato:

"Alleva gattini oggi, e un domani questi stessi gattini potrebbero diventare fonte di ricchezza. Con un solo NFT puoi giocare a tutti i giochi della piattaforma DPK."

Dontplaywithkitty: di cosa si tratta?

Al centro della piattaforma DPK ci sono i Kreatties e i loro cuccioli. I Kreatties sono NFT che fungono da voucher per l'accesso alla piattaforma. Tutti i 7.000 NFT Kreatty della piattaforma DPK sono stati esauriti e non verranno mai più rilasciati.

Tra i vantaggi derivanti dal detenere tali NFT vi è l'accesso a tutti i giochi successivi. È anche possibile creare clan, ovvero comunità che condividono l'hash rate. Tutti i membri dello stesso clan condividono equamente i profitti.

DPK ha due token principali. Il primo è "DPK," ovvero il governance token della piattaforma; il secondo è "KIT," il suo utility token. I giocatori possono mettere in staking DPK in cambio di ricompense, mentre i token KIT possono essere bruciati per lo staking.

Dontplaywithkitty offre anche due opzioni di gioco: una modalità Player-versus-Environment (PvE), in cui gli utenti affrontano personaggi generati dal computer, e una modalità Player-versus-Player (PvP), dove invece i giocatori competono contro altri utenti sulla piattaforma.

Maggiori informazioni su Dontplaywithkitty

In futuro, DPK includerà molti altri giochi. Al momento tuttavia è presente soltanto Pet Garden. Il secondo gioco, Brave World, sarà lanciato a gennaio 2022; il terzo invece è ancora in sviluppo, il rilascio è previsto per il quarto trimestre del prossimo anno.

Tra i principali investitori della piattaforma vi sono The9 Limited e Fire Rock Holdings Limited. Altri sostenitori includono la vietnamita Roseon Finance, la sudcoreana SAMSUNG GAMES EVERY GAME, e le cinesi GMC, HOT LABS e 7 O’Clock Labs.

La piattaforma ha completato con successo le sue vendite di NFT. L'NFT Kreatty è stato lanciato a 0,12 BNB; il prezzo da allora si è apprezzato di 12,5 volte: è attualmente disponibile per 1,5 BNB.

Attuali traguardi

Dontplaywithkitty ha raggiunto diversi traguardi negli ultimi 12 mesi, incluso il lancio del suo primo gioco a novembre di quest'anno nonché la vendita di tutti i 7.000 NFT resi disponibili.

Dontplaywithkitty ha iniziato il suo primo evento di prevendita degli NFT di Mine Planet in data 6 dicembre, al prezzo iniziale di 1,5 BNB: tutti i 1.000 NFT del round sono andati esauriti in appena 11 minuti.

Il progetto è stato inoltre quotato su DappRadar, classificandosi al secondo posto per volume mensile generato dai nuovi giochi e decimo per volume giornaliero generato dai giochi basati su Binance Smart Chain.

Dontplaywithkitty ha anche aderito all'ecosistema MVB di Binance Smart Chain, a dimostrazione dei grandi progressi compiuti da questa piattaforma.

Progetti futuri

Dontplaywithkitty prevede il lancio del suo progetto metaverso Mine Planet questo dicembre. I pianeti saranno il primo luogo, nonché uno dei più importanti, dove produrre token DPK, dato che i preziosi governance token non sono ancora stati lanciati. La IDO è prevista per il 21 dicembre.

L'imminente DEX Offering verrà eseguita contemporaneamente sia sul sito web del progetto che su tre piattaforme esterne, incluso TrustPad. I detentori di Kreatty/kitty NFT possono avere un'allocazione di 300.000$; ogni proprietario di Kreatty NFT ha diritto ad acquistare 30$ di token DPK al prezzo della IDO, mentre i proprietari di kitty NFT possono comprare 15$ di token DPK. Chi invece non possiede nessuno di questi NFT può unirsi alle normali Offering sulle varie piattaforme.

A gennaio del prossimo anno sarà lanciato Brave World, un gioco d'avventura basato sulle carte. In questo mondo fantastico, i giocatori che possiedono NFT Kreatty/kitty possono ottenere gratuitamente NFT di eroi, divenendo guerrieri invincibili e salvare il mondo, vivendo così il vero significato di play to earn.

Ci sono tre professioni: cavalieri, guerrieri e soldati a distanza, e ognuna di queste unità è strettamente legata l'una all'altra. Gli Hero NFT hanno molte abilità e talenti; inoltre, i giocatori possono produrre NFT di equipaggiamento, vendibili successivamente sul mercato secondario. I Dragon NFT rappresentano il punto cardine di Brave World, in quanto rendono il gioco più semplice e aumentando i profitti. Nel gioco sono presenti modalità sia PvE che PvP, le quali possono produrre sia KIT che preziosi token DPK.

Dontplaywithkitty pianifica inoltre di integrare gli splitting contract per gli NFT. Migliorerà il supporto per Vtoken AMM e inizierà a sviluppare le sue sidechain. Da lì, proseguirà la quotazione del suo token DPK sui principali exchange centralizzati.

Il progetto implementerà transazioni cross-chain connettendosi con Ethereum (ETH) e Polygon (MATIC), oltre a sviluppare il suo sistema di wallet nativo.

Maggiori informazioni su Dontplaywithkitty

Avviso. Cointelegraph non sostiene alcun contenuto o prodotto presente su questa pagina. Sebbene puntiamo ad offrire quante più informazioni possibili, i lettori dovrebbero comunque effettuare ricerche approfondite e assumersi le responsabilità delle proprie azioni. Questo articolo non può essere considerato un consiglio d'investimento.