HTC annuncia la prevendita di Exodus 1, lo smartphone blockchain della compagnia

In un recente messaggio su Twitter, il colosso taiwanese dell'elettronica HTC ha annunciato l'inizio della prevendita per Exodus 1, il celebre smartphone blockchain progettato dalla compagnia.

Come riportato nel portale in rete dedicato al prodotto, la versione "early access" del dispositivo può essere acquistata soltanto utilizzando Bitcoin (BTC) e Ethereum (ETH). In particolare, Exodus 1 viene venduto al prezzo di 0,15 BTC o 4,78 ETH, equivalenti a circa 960$ al momento della stesura di questo articolo. La data di spedizione è prevista per dicembre di quest'anno.

Nell'annuncio la compagnia ha inoltre svelato che collaborerà a stretto contatto con "una comunità di sviluppatori e appassionati [...] per continuare a migliorare la sicurezza".

Exodus 1 è stato rivelato al pubblico a maggio di quest'anno. Al tempo HTC aveva promesso che il telefono avrebbe supportato "numerosi protocolli blockchain", come Bitcoin, Ethereum, Lightning Network e Dfinity Metwork, nonché un portafoglio universale per criptovalute.

A luglio l'azienda ha anche confermato che il dispositivo avrebbe anche consentito di giocare a CryptoKitties, la popolare applicazione decentralizzata basata su Ethereum. Il mese successivo Charlie Lee, fondatore di Litecoin (LTC), ha affermato che avrebbe fornito la propria consulenza durante la progettazione dello smartphone.

Tuttavia, come evidenziato dal portale d'informazione statunitense The Verge, non sembrano essere presenti tutte le funzioni originariamente promesse dalla compagnia. Il modello disponibile per il preordine possiede effettivamente un wallet per criptovalute sicuro e "protetto da Android OS", ma pare manchino molte delle funzioni elencate negli scorsi mesi.