Sta per arrivare Voice, una piattaforma social costruita sulla blockchain EOS

In un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 1° giugno, Block.one, società madre di Eos (EOS), ha annunciato una piattaforma di social media chiamata blockchain chiamata Voice.

La società sostiene che la piattaforma utilizzerà la blockchain Eos per fornire trasparenza sul modo in cui opera, senza algoritmi nascosti o meccanismi di content-pushing di cui l'utente non è a conoscenza.

Nel comunicato stampa, l'amministratore delegato di Block.one Brendan Blumer ha confrontato Voice con i social network tradizionali, affermando:

"La verità è che le attuali piattaforme di social media sono progettate per usare i propri utenti. Basta osservare il modello di business. I nostri contenuti. I nostri dati. La nostra attenzione. Queste sono tutte cose incredibilmente preziose. Ma al momento, è la piattaforma - e non l'utente - a trarne vantaggio."

Secondo quanto riportato, Block.one ha recentemente aderito Coinbase Earn, il programma educativo del famoso exchange di criptovalute Coinbase. L'iniziativa consente agli utenti di seguire dei corsi su una particolare criptovaluta in cambio di una piccola ricompensa nella moneta che stanno studiando.

Come riportato in precedenza da Cointelegraph, Eos ha stretto una partnership con Tether per portare la stablecoin USDT sulla blockchain Eos. Il design proof-of-stake di Tether EOS renderebbe la stablecoin particolarmente adatta per le microtransazioni peer-to-peer.

Secondo uno studio di Diar, Globalcoin, la criptovaluta del colosso Facebook, dovrà affrontare una serie di sfide demografiche, dovute ad un'utenza sempre più vecchia.