Ethereum: slitta la decisione sull'algoritmo PoW resistente agli ASIC, si attende una revisione di terze parti

I core developer di Ethereum (ETH) hanno rimandato la decisione di implementare ProgPoW, un algoritmo proof-of-work (PoW) resistente agli Application-Specific Integrated Circuit (ASIC). Durante il meeting dell'1 febbraio, il team ha deciso di attendere che l'algoritmo venga controllato da una terza parte.

Durante la videoconferenza, lo sviluppatore Hudson Jameson ha dichiarato: "Si stanno formando uno o più gruppi per effettuare un audit indipendente su ProgPoW." Ha spiegato che l'audit ha lo scopo di stabilire l'efficacia dell'algoritmo nell'equalizzare le performance dei diversi tipi di hardware utilizzati per minare Ethereum, come GPU, ASIC e Field-Programmable Gate Array (FPGA).

Jameson ha anche osservato che i dati raccolti ​​da un audit del genere dovrebbero dare agli sviluppatori abbastanza sicurezza per prendere una decisione. Sebbene non sia stata individuata una data entro cui concludere l'audit, Jameson crede che possa essere completato tra marzo e aprile.

Quando Martin Holst Swende, un altro core developer, ha fatto notare che il gruppo sta cercando di prendere una decisione sull'implementazione di ProgPoW ormai da diversi mesi e ha chiesto come si potrà risolvere tale situazione, Greg Colvin ha risposto con un tono frustrato e sensibilmente arrabbiato:

"Si risolve prendendo una ca**o di decisione."

Nonostante Colvin fosse già pronto a chiudere la questione, la maggior parte dei developer ha scelto di attendere che l'audit venga completato:

"Deciderei tranquillamente oggi stesso, ma non sono io l'esperto. Va bene aspettare l'audit, ma non mi piace far slittare questa decisione a maggio o qualcosa del genere. Un sacco di gente vorrebbe avere delle risposte in modo da poter andare avanti con i loro affari. [...] 'Posso spendere 1.000$ per comprare un rack di CPU o no?'"

Il gruppo ha anche discusso della raccolta di feedback dalla comunità, soprattutto dei miner, che sono stati invitati ad incorporare la loro opinione sotto forma di dati sulla blockchain.

Come riportato qualche settimana fa, inizialmente gli sviluppatori ETH avevano raggiunto un consenso provvisorio per implementare l'algoritmo ProgPow, che avrebbe diminuito il divario di efficienza tra il mining tramite ASIC e GPU.

Alcuni giorni dopo, un collaboratore di Ethereum ha invece suggerito agli sviluppatori di Ethereum di abbracciare gli ASIC, piuttosto che limitarli.