Importante figura di wall street diventa cofondatrice di un fondo di investimenti Blockchain

Secondo quanto riferito il 20 marzo da Bloomberg, Sheri Kaiserman, ormai ex responsabile della Wedbush Securities di Wall Street, avrebbe lasciato la società per co-fondare un'impresa di consulenza e investimenti Blockchain.

Kaiserman è considerata una delle prime figure nel mondo della finanza tradizionale ad occuparsi di Bitcoin: fu proprio lei ad approvare il rilascio di un'analisi del valore di Bitcoin (BTC), rendendo la Wedbush Securities la prima società di Wall Street a farlo. Nel 2014, la compagnia aveva anche iniziato a utilizzare il wallet e i servizi dell'exchange Coinbase per consentire ai clienti di pagare in BTC.

In un'intervista a Bloomberg, Kaiserman ha affermato di essersi originariamente interessata alla tecnologia Blockchain per la sua capacità di "eliminare gli intermediari":

"Mi si aprì un mondo."

Il nuovo fondo di investimento Blockchain di Kaiserman, Maco.la, ha già raccolto finanziamenti per 6 milioni di dollari, e secondo un comunicato stampa, l'obbiettivo sarebbe quello di raccoglierne 40 milioni.

L'attività, fondata da cinque membri tra cui due donne, ha sede a Los Angeles e "investirà capitale e risorse in imprese innovative, che cercano di ottimizzare e accelerare le loro attività usando la tecnologia Blockchain". Il fondo ha già ha effettuato tre investimenti, di cui uno nell'holding della banca "crypto-friendly" Silvergate Bank.

Ron Reed, CEO di Maco.la, ha osservato che dal momento che Blockchain è "un'industria nascente, vi è mancanza di capitale, tecnologie valide e talento", un problema che Maco.la tenterà di risolvere con la propria attività di consulenza:

"Abbiamo intenzione di collaborare sia con aziende Blockchain emergenti per curare, sviluppare e accelerare prodotti validi, sia con aziende affermate che cercano di introdurre la tecnologia blockchain nei loro modelli di business".

Nel comunicato stampa della società, il team di leadership del fondo rivela di aver lavorato a fine gennaio con la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti per definire alcune regolamentazioni, che Kaiserman considera una cosa positiva, sostenendo che "anche se le normative spaventano tutti, sono un ottimo modo per convalidare il settore". Kaiserman ha poi aggiunto che il fondo ha a disposizione un avvocato specializzato nelle security per assicurarsi che l'operato di Maco.la rientri nelle regolamentazioni della SEC.

La SEC sta attualmente conducendo un'indagine sulle criptovalute, esaminando circa 100 hedge fund ad esse associati.