David Marcus di Facebook abbandona la propria posizione nel comitato d'amministrazione di Coinbase

David Marcus, a capo della divisione di Facebook dedicata alla tecnologia blockchain, ha annunciato che abbandonerà la propria posizione all'interno del comitato d'amministrazione dell'exchange Coinbase, al quale si era unito a dicembre dello scorso anno.

"A causa del nuovo gruppo dedicato al settore blockchain che sto formando in Facebook, ho deciso che sarebbe stato appropriato dare le dimissioni dal comitato di Coinbase", ha spiegato l'uomo. Ha poi affermato:

"Sono rimasto estremamente colpito dal talento dimostrato dal team durante il mio incarico, e auguro loro tutto il successo che meritano".

Facebook ha più volte dimostrato un forte interesse nella tecnologia blockchain, tanto che alcuni portali d'informazione hanno ipotizzato che tale decisione sia stata presa per evitare un possibile "conflitto d'interessi" in quanto dipendente di entrambe le compagnie. Un rappresentante dell'azienda ha tuttavia precisato che l'obiettivo di Marcus era quello di "sfatare qualsiasi dubbio di conflitto, non evitare un conflitto realmente esistente".

Continuano inoltre a circolare insistenti voci di corridoio secondo le quali Facebook avrebbe intenzione di acquisire Coinbase. Lo scorso mese il social network ha infatti permesso all'exchange di pubblicizzare i propri servizi sulla piattaforma, annullando di fatto il divieto entrato in vigore a gennaio di quest'anno.

"Sotto la guida di David, Facebook si prepara a diventare una delle più importanti entità nel settore delle criptovalute", ha recentemente dichiarato Ryan Gilbert, collaboratore presso Propel Venture Partners. "Chissà, forse un giorno di parlerà dell'acquisizione di Coinbase".