Florida: dipendente statale arrestato per mining di criptovalute

Secondo un articolo pubblicato in data 13 marzo sul Tampa Bay Times, un IT Manager del Florida Department of Citrus (FDoC) è stato arrestato questa settimana per aver utilizzato i sistemi informatici del dipartimento per il mining di criptovalute.

Stando a quanto riportato dal Florida Department of Law Enforcement (FDLE), il dipendente del FDoC Matthew McDermott ha sfruttato i computer del dipartimento per il mining di Bitcoin (BTC) e Litecoin (LTC).

Il mining di criptovalute richiede enormi quantità di energia elettrica, e le bollette del dipartimento erano improvvisamente aumentate di oltre il 40% (circa 825$) da ottobre 2017 a gennaio 2018.

McDermott è stato accusato di furto aggravato e condotta disdicevole, e sta ora scontando la sua pena nella prigione di Polk County. Il FDLE ha inoltre rivelato che l'uomo aveva acquistato 24 unità di elaborazione grafica (GPU), per un valore di oltre 22.000$, utilizzando una "carta fornita dallo stato".

A febbraio di quest'anno, in Russia un gruppo di ingegneri è stato arrestato per aver tentato di utilizzare un supercomputer per il mining di Bitcoin.