Vendeva fentanil sul dark web: 30 anni di carcere per un ex interprete dell'esercito statunitense

Un ex interprete delle forze militari statunitensi è stato condannato a 30 anni di prigione per traffico di fentanil, che ha portato alla morte di un marine americano.

Farmaci e droghe pagati in criptovaluta

Secondo quanto riportato da Reuters il 3 ottobre, un ex interprete iracheno dell'esercito statunitense è stato condannato a 30 anni di prigione federale senza la possibilità di libertà vigilata per aver utilizzato il dark web per vendere fentanil.

Alaa Mohammed Allawi si è dichiarato colpevole delle accuse, e ha ammesso di aver venduto una serie di droghe pesanti sul mercato darknet Alpha Bay, accettando pagamenti in criptovaluta.

Nel 2017, gli exploit di Allawi portarono alla morte di un Marine, che prese una delle sue pillole ad una festa a Camp Lejeune, nella Carolina del Nord. L'agente speciale Will Glaspy ha dichiarato:

"Dal suo uso del dark web, alla sua produzione clandestina di pillole contraffatte contaminate con fentanil, alle sue vendite di droga che prendevano di mira gli studenti universitari: Allawi ha sempre operato senza preoccuparsi per le persone nelle nostre comunità."

Vendite di criptovalute e droghe illegali

Come riportato in precedenza da Cointelegraph, secondo il rapporto di Ciphertrace sull'antiriciclaggio, quasi tutti i farmaci venduti sui mercati darknet vengono acquistati utilizzando le criptovalute. La darknet offre infatti un ambiente attraente, redditizio e (in gran parte) sicuro per i trafficanti di droghe illegali.

Il professor Talis Putnins, coautore di un influente relazione su criptovalute e droghe illegali redatta dall'University of Technology di Sydney, ha dichiarato:

"Le criptovalute hanno radicalmente trasformato il modo in cui le droghe illegali vengono acquistate e vendute, spostando gran parte dell'attività da un mercato fisico "su strada", basato sul contante, a un mercato online. Il commercio illegale di droghe online aveva bisogno di due cose fondamentali per decollare. Uno è una piattaforma di comunicazione anonima, fornita da darknet e sostenuta da TOR (un protocollo di comunicazione anonimo). E il secondo pezzo importante era un modo anonimo o privato di effettuare pagamenti digitali difficili da rintracciare dalle autorità. Questo è il ruolo svolto dalle criptovalute. Pertanto, sono parte integrante del commercio di droghe online."