Tom Lee: negli Stati Uniti, i tagli ai tassi d'interesse stanno aiutando Bitcoin

Secondo Tom Lee, fondatore di Fundstrat Global Advisors, i recenti tagli ai tassi d'interesse da parte della Federal Reserve degli Stati Uniti rappresentano un vantaggio per Bitcoin (BTC). In particolare, durante un'intervista recentemente trasmessa su Fox Business, Lee ha dichiarato:

"Bitcoin sta divenendo sempre più un fondo di copertura per gli investitori, che utilizzano la criptovaluta per proteggere i propri fondi da potenziali eventi negativi. I tagli ai tassi d'interesse incrementano la liquidità, e la maggiore liquidità spinge ancora più denaro verso i fondi di copertura. Questa situazione sta aiutando Bitcoin."

Per quanto riguarda i futuri movimenti della criptovalute, Lee ha ribadito che il prezzo tornerà al proprio massimo storico entro fine anno:

"Non abbiamo un target per Bitcoin, ma il precedente massimo è stato di 20.000$. Ci sono buone possibilità che quest'anno Bitcoin raggiunga nuovamente tale massimo."

Recentemente Jerome Powell, Presidente della Federal Reserve degli Stati Uniti, ha affermato che il progetto Libra di Facebook "suscita profonde preoccupazioni per quanto riguarda privacy, riciclaggio di denaro, protezione dei consumatori e stabilità finanziaria". Secondo Lee, questi timori non sono tuttavia applicabili anche a Bitcoin:

"L'architettura di Libra è molto differente da quella di Bitcoin. Penso che alcuni dei suoi commenti su Libra siano corretti, ma non si applicano anche a Bitcoin."