Associazione delle Banche Tedesche: potrebbero essere necessarie nuove regolamentazioni per azioni basate su blockchain

Secondo Bundesverband Deutscher Banken, l'Associazione delle Banche Tedesche, la diffusione di titoli azionari basati su blockchain potrebbe in futuro rendere necessaria l'introduzione di nuove regolamentazioni. L'istituzione ha espresso i propri timori in un articolo pubblicato in data 11 marzo sul proprio portale in rete.

Se le security venissero infatti distribuite utilizzando tecnologie innovative, diverrebbero necessari nuovi processi di custodia e risoluzione delle transazioni. Bundesverband Deutscher Banken spiega inoltre che, a causa dei cambiamenti che i registri distribuiti potrebbero apportare alle aziende, "non andrebbe esclusa la possibilità di dover adattare requisiti civili e giuridici, a livello sia nazionale che europeo."

Recentemente, il Ministero Federale Tedesco della Finanza ha rilasciato un documento relativo al trattamento e alla regolamentazione di security basate sulla tecnologia blockchain. Nel resoconto, il Ministero stabilisce che le leggi relative a questi strumenti finanziari dovrebbero essere tecnologicamente neutrali.

Lo scorso mese il Bundeskabinett, l'organo esecutivo del governo tedesco, ha svelato che la strategia blockchain del Paese verrà introdotta entro la prima metà del 2019. Secondo il Gabinetto tedesco, il Ministero delle Finanze e il Ministero dell'Economia e dell'Energia sarebbero già al lavoro su questa strategia, mentre gli altri ministeri competenti contribuiranno in un secondo momento.