Un hacker riesce a rubare 100.000$ in BTC dal conto su Coinbase di Sean Coonce, Engineering Manager di BitGo

Sean Coonce, Engineering Manager del servizio di custodia per criptovalute BitGo, ha svelato di essere caduto vittima di un attacco hacker. Utilizzando una tecnica conosciuta con il nome di SIM swapping, i criminali sono riusciti a rubare dal conto su Coinbase dell'uomo criptovalute per un valore di oltre 100.000$.

Il "SIM swapping" è una tipologia di frode informatica, mediante la quale gli hacker ingannano gli operatori telefonici e si impossessano dei numeri delle proprie vittime, facendoli trasferire su delle nuove SIM. A quel punto i criminali possono facilmente aggirare i sistemi di sicurezza a due fattori, utilizzati da svariati servizi in rete.

In un messaggio pubblicato su Medium, Coone ha fornito maggiori dettagli su come difendersi da queste tipologie di attacco. Ha infatti consigliato di spostare le proprie criptovalute su un wallet hardware, e di utilizzare servizi come YubiKey o Google Voice per l'autenticazione a due fattori.

"Non posso smettere di pensare ai piccoli, semplici accorgimenti che avrei potuto adottare per difendermi", ha commentato l'uomo. "Le mie pratiche di sicurezza sono state sprovvedute, in un certo senso meritavo di essere hackerato."

Proprio questo mese l'investitore statunitense Michael Terpin ha vinto una causa civile contro il ventunenne Nicholas Truglia, che era riuscito tramite SIM swapping a rubare quasi 24 milioni di dollari in criptovalute dal suo conto.