La banca indiana ICICI Bank utilizzerà una piattaforma Blockchain per gestire gli scambi commerciali di 250 società

Come si legge nel comunicato stampa pubblicato il 17 aprile, il colosso bancario indiano ICICI Bank ha trasferito più di 250 società sulla sua piattaforma Blockchain per gestirne le transazioni finanziarie locali e internazionali.

ICICI Bank ha iniziato ad esplorare l'uso della Blockchain nelle proprie attività già due anni fa. A giugno del 2016, la banca ha infatti creato la posizione di Chief Technology e Digital Officer (CTDO), proprio a tale scopo. Ad agosto dello stesso anno, ha cominciato ad implementare transazioni nel commercio finanziario e nelle rimesse utilizzando una Blockchain in India.

Chandra Kochhar, MD e CEO di ICICI Bank, sostiene che l'integrazione della tecnologia Blockchain possa semplificare la documentazione degli scambi commerciali:

"Credo che la tecnologia Blockchain abbia un immenso potenziale per semplificare la documentazione delle transazioni commerciali, indirizzando tutte le parti interessate su un'unica piattaforma. Stiamo anche collaborando con alcuni partner per creare un ecosistema completo utilizzando la tecnologia Blockchain e implementando standard di lavoro comuni per contribuire a diffondere maggiormente questa iniziativa".

Secondo il comunicato stampa, l'applicazione Blockchain sviluppata da ICICI Bank consente a tutti i partecipanti, sia nazionali che internazionali, di visualizzare e tracciare le informazioni in tempo reale, di autenticare la proprietà degli asset in modo digitale e di implementare transazioni di finanziamento commerciale mediante una serie di contratti digitali codificati e sicuri.

Qualche settimana fa, la banca spagnola Santander ha confermato il lancio di una rete di pagamento basata su Blockchain. Il sistema ridurrà i costi e i tempi di attesa delle transazioni internazionali.

A marzo, la Bank of England ha annunciato di aver intrapreso una proof-of-concept per esaminare come il rinnovato servizio Real Time Gross Settlement (RTGS) potesse interagire con la tecnologia Blockchain.