Il colosso dell'informatica Oracle conferma il rilascio della propria piattaforma blockchain

Oracle, azienda statunitense operante nel settore dell'informatica, ha confermato in un recente comunicato stampa il rilascio della propria piattaforma blockchain. Oracle Blockchain Cloud Service (OBCS) mira a migliorare l'efficienza di transazioni e autenticazioni per le catene logistiche, utilizzando alla propria base Hyperledger Fabric.

Secondo quanto rivelato dal comunicato, i clienti della versione preliminare del prodotto troviamo Arab Jordan Investment Bank (AJIB), Indian Oil e Nigeria Customs.

"La blockchain promette di essere una delle tecnologie più rivoluzionarie della nostra generazione", ha dichiarato Amit Zavery, vicepresidente esecutivo di Oracle Cloud Platform.

"...grazie alla piattaforma di Oracle, le compagnie possono migliorare il proprio business, eliminare processi non necessari ed effettuare transazioni con le proprie reti distribuite in maniera più semplice, trasparente e sicura che mai".

Dopo aver utilizzato la piattaforma, AJIB ha lodato pubblicamente il lavoro di Oracle per l'ottimo prodotto:

"La piattaforma blockchain di Oracle ci ha aiutato a ridurre al minimo la complessità dei trasferimenti elettronici, limitando i costi e migliorando sia efficienza che livelli di sicurezza. In generale, possiamo offrire una migliore esperienza ai nostri clienti", ha affermato Ayman Qadoumi, direttore generale di informatica e sicurezza.

Oracle non è l'unica azienda interessata all'utilizzo della blockchain nel settore delle catene di distribuzione. Come recentemente riportato da Cointelegraph, la società di consulenza Accenture ha stretto una collaborazione con Thales Group allo scopo di migliorare il processo logistico nell'industria aerospaziale.