Il colosso giapponese GMO lancerà un sistema di ricompense in gioco basato su bitcoin

Secondo quanto riferito il 31 maggio da Cointelegraph, il colosso giapponese GMO Internet Inc. ha annunciato il lancio di un'applicazione basata su Bitcoin per la distribuzione di ricompense nei giochi.

L'applicazione, chiamata CryptoChips, premierà i videogiocatori per il raggiungimento di determinati obiettivi e inizialmente supporterà solo bitcoin.

Il sistema CryptoChips sarà inizialmente implementato in un gioco di strategia in tempo reale sviluppato da GMO, Whimsical War.

"CryptoChips by GMO consentirà di distribuire criptovalute come ricompensa all'interno del gioco e sarà disponibile a partire da agosto 2018", conferma un comunicato stampa scritto in inglese e in giapponese:

"CryptoChip può essere integrata all'interno del gioco e consente ai giocatori di ricevere criptovalute come ricompensa, a seconda della loro posizione in classifica o quando raggiungono determinati obbiettivi."

GMO non è nuova alle criptovalute: la società gestisce un proprio exchange, delle operazioni di mining, e paga persino una parte dei salari dello staff in bitcoin.

A marzo, l'exchange della società si è impegnato a migliorare la sicurezza delle informazioni degli utenti, dopo essere stato coinvolto nelle indagini delle autorità giapponesi in seguito all'attacco hacker da 530 mln di dollari ai danni dell'exchange Coincheck.