LINE, colosso giapponese della messaggistica, lancia la propria criptovaluta

LINE, colosso giapponese della messaggistica, ha recentemente annunciato il lancio di una nuova criptovaluta e di una blockchain in-house. La compagnia ha inoltre rivelato che il genesis block del proprio mainnet, la LINK Chain, è stato generato in data 23 agosto. Tale rete viene descritta come una blockchain "orientata ai servizi", che permette di implementare applicazioni decentralizzate direttamente sulla piattaforma di messaggistica di LINE.

L'azienda pianifica di distribuire un importo complessivo pari ad un miliardo di token LINK: il 20% di questi saranno tuttavia riservati alla compagnia stessa. Tali fondi potranno essere utilizzati per il pagamento della vasta gamma di servizi offerti da LINE.

All'interno dell'annuncio viene spiegato che i token verranno distribuiti dalla LINE Tech Plus PTE, una filiale con sede a Singapore fondata nella primavera di quest'anno.

Piuttosto che con una classica Initial Coin Offering (ICO), le monete verranno distribuite attraverso un sistema di ricompense, per premia gli utenti con unità di LINK ogni qual volta utilizzano certi servizi all'interno dell'ecosistema LINE. A partire da settembre gli utenti internazionali potranno inoltre scambiare i propri LINK sull'exchange di criptovalute BITBOX, recentemente fondato dall'azienda. Il comunicato sottolinea tuttavia che BITBOX non ha ancora ottenuto una licenza ufficiale da parte della Financial Services Agency (FSA) giapponese, e pertanto gli utenti locali non potranno utilizzare la piattaforma.

Questo mese LINE ha anche annunciato la creazione di un fondo d'investimento dal valore di dieci milioni di dollari, allo scopo di promuovere lo sviluppo di criptovalute e tecnologia blockchain.