La compagnia svizzera Swisscom distribuirà opere d'arte tokenizzate

Swisscom, importante società di telecomunicazioni svizzera, ha annunciato di voler distribuire opere d'arte tokenizzate attraverso la sua rete televisiva TV Swisscom. La notizia è stata riportata da Cointelegraph auf Deutsch il 24 maggio.

Secondo il comunicato stampa della società, alcune opere d'arte realizzate da artisti selezionati saranno disponibili esclusivamente sul TV box Swisscom tramite l'app NOOW. L'app è stata sviluppata dalla startup svizzera Dloop. Le opere sono state scelte da Stefanie Marlene Wenger, che ha commentato:

"Si tratta di qualcosa di più che creare una galleria virtuale; il prossimo passo sarà includere mostre curate sulla piattaforma e una stretta collaborazione con le gallerie."

Dal suo lancio, l'app NOOW consente agli utenti di selezionare pezzi e acquistare copie certificate, che saranno emesse in numero limitato. Il comunicato stampa afferma che la digitalizzazione ha eroso il valore dell'arte originale, poiché permette di essere copiate senza alcuna perdita di qualità.

Come afferma l'annuncio, nel sistema di Swisscom "il proprietario riceve un certificato di autenticità e sa quante copie di un'opera esistono." Nel comunicato l'artista di Basilea Jonas Baumann elogia inoltre i vantaggi che la digitalizzazione porta nella distribuzione delle opere:

"NOOW mi aiuta a portare la mia arte sullo schermo. Offre inoltre nuove opportunità creative per sperimentare con immagini animate e offrirle ad un pubblico più ampio. "

A maggio dello scorso, è emerso che la società di aste online Paddle8 e The Native, un'azienda tecnologica svizzera, stavano lanciando un servizio per la certificazione delle opere d'arte basato su blockchain.