Una delle più importanti banche in Medio Oriente implementa un sistema Blockchain per la prevenzione delle frodi

La National Bank of Dubai (NBD), uno dei più importanti gruppi bancari in Medio Oriente, ha rivelato che diverrà una delle prime banche della regione ad implementare la tecnologia Blockchain all'interno del proprio sistema di controllo dei pagamenti, allo scopo di prevenire eventuali frodi.

Stando a quanto riportato dal portale d'informazione Arabian Business, ad ogni controllo il sistema genera anche un codice Quick Response (QR) e inserisce una voce sulla Blockchain. La cosiddetta "Cheque Chain" è stata progettata per offrire un maggior livello di autenticità agli assegni, nonché all'intero sistema di sicurezza del settore bancario della regione.

Secondo quanto dichiarato dalla stessa NBD, ad un mese dal lancio la banca ha già registrato circa un milione di assegni utilizzando Cheque Chain. Dopo l'enorme successo del test, la Banca Nazionale ha intenzione di distribuire questa tecnologia a tutte le istituzioni finanziare degli Emirati Arabi Uniti.

Abdulla Qassem, Direttore Operativo di NBD, ha sottolineato l'importanza di introdurre tecnologie innovative in questo settore, ricordando che NBD sarà la prima banca della regione ad offrire questo genere di servizio:

“NBD si impegnerà a studiare gli utilizzi commerciali di questa tecnologia innovativa. Dopo una fase sperimentale di successo, siamo lieti di distribuire Cheque Chain ai nostri clienti in tutta la nazione, divenendo la prima banca della regione ad offrire questo genere di servizio."

La posizione degli Emirati Arabi Uniti nei confronti della tecnologia Blockchain è estremamente positiva. La scorsa settimana, lo sceicco Mohammed bin Rashid, Vicepresidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti nonché Sovrano di Dubai, ha lanciato il progetto "UAE Blockchain Strategy 2021", che mira a rendere il paese un leader internazionale nel settore delle criptovalute.

La tecnologia Blockchain diventa sempre più popolare anche tra le banche di tutto il mondo. In data 12 aprile, il Patent and Trademark Office degli Stati Uniti ha pubblicato una domanda di brevetto appartenente alla Bank of America, che descrive un sistema d'archiviazione basato su Blockchain con autenticazione automatica dei dati. Il 30 marzo, la banca polacca PKO Bank Polski ha annunciato una collaborazione con l'azienda Coinfirm volta allo sviluppo di un sistema d'archiviazione basato su Blockchain.