Crollo dei mercati delle criptovalute, il Bitcoin scende sotto la soglia dei 5.600$: non succedeva dal 2017

Nella giornata di oggi, 14 novembre, i mercati delle criptovalute hanno subito delle ingenti perdite. Il crollo è iniziato tra le 16:30 e le 18:00, e al momento della stesura di questo articolo, alcune delle venti criptovalute principali hanno perso quasi il 18%, come mostrano i dati di CoinMarketCap.

Market visualization from Coin360

Grafico fornito da Coin360

Secondo i grafici di Bitcointicker, dopo le 17:00 il Bitcoin è sceso sotto la soglia dei 5.600$, toccando un minimo di 5.506$ intorno alle 20:00. Attualmente, la criptovaluta più famosa al mondo è in ribasso dell'11%, con un valore di 5.612$.

Bitcoin price chart

Prezzo del Bitcoin nelle ultime ore (fuso orario UTC -5). Fonte: Bitcointicker

Ethereum (ETH), la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, è scesa sotto la soglia dei 200$, perdendo il 13,4% circa rispetto alla quotazione di ieri. Al momento della stesura di questo articolo, l'altcoin si aggira sui 179$, secondo i dati di CoinMarketCap.

Ethereum 24-hour price chart

Prezzo di Ethereum nelle ultime 24 ore. Fonte: CoinMarketCap

A subire le perdite maggiori della top 20 è Bitcoin Cash (BCH), quarta criptovaluta per capitalizzazione di mercato. A ridosso dell'imminente hard fork, previsto per il 15 novembre, la moneta ha perso più del 16%, finendo a quota 433$.

La capitalizzazione complessiva del mercato ha sfiorato i 187 mld di dollari, cifra che secondo CoinMarketCap è la più bassa da novembre 2017. Al momento della stesura di questo articolo, si aggira sui 190 mld.

Total market capitalization annual chart

Capitalizzazione complessiva del mercato. Fonte: CoinMarketCap

Nonostante l'immenso sell-off, il Bitcoin ha registrato un incremento in termini di share. Secondo CoinMarketCap, la sua dominance ha toccato il 54%. 

Percentage of total market cap (dominance) 24-hour chart

Dominance del Bitcoin nelle ultime 24 ore. Fonte: CoinMarketCap

Il movimento del mercato di oggi era stato previsto da diversi esperti dell'industria, che ritengono che il mercato ribassista durerà per tutto il 2018. Willy Woo, fondatore del sito web Woobull, crede che possa terminare intorno al "secondo trimestre del 2019".

Quest'anno, il fondatore di Galaxy Investment Partners Mike Novogratz ha previsto che il Bitcoin non riuscirà a superare la soglia dei 10.000$ entro la fine del 2018, e ha affermato che l'inversione di trend arriverà nel Q2 2019, con l'arrivo di più attori istituzionali nell'industria.