Galaxy Digital investe in un lender di asset digitali

Il lender di asset digitali DrawBridge Lending (DBL) ha annunciato di aver ricevuto dei finanziamenti dalla banca commerciale Galaxy Digital.

Un servizio di investimento e lending fiat-crypto

In un comunicato stampa pubblicato l'8 agosto, DrawBridge ha annunciato di aver ricevuto dei finanziamenti da Galaxy Digital, rafforzando ulteriormente le capacità di lending e investimento fiat-crypto di DBL.

Inoltre, le due società hanno in programma di co-sviluppare un veicolo di finanziamento con prestiti special-purpose capace di fornire finanziamenti strutturati a fronte di criptovalute detenute istituzionalmente. Michael Novogratz, CEO e fondatore di Galaxy Digital, ha commentato lo sviluppo:

“L'istituzionalizzazione degli asset digitali è ancora relativamente nuova, nonostante il crescente interesse da parte di diverse aziende rispettate del settore. [...] Guardando al futuro, riconosciamo il vantaggio di allinearci con partner strategici intelligenti e innovativi che sanno come operare efficacemente nel settore istituzionale. Il team di DBL si adatta a questo proposito."

Un lender crypto regolamentato

Secondo il rapporto, DBL è un lender completamente regolamentato, in grado di fornire prestiti commerciali in 49 stati e Washington, ed è registrato come commodity pool operator e commodity trading advisor presso la National Future Association degli Stati Uniti.

Il documento riporta le parole di Christopher Ferraro, presidente di Galaxy Digital:

"Gli investitori si stanno assolutamente aprendo all'idea che si stia formando una nuova asset class".

Come riportato oggi da Cointelegraph, Dharma, lender di criptovalute (e competitor di DBL) con sede a San Francisco, ha deciso di sospendere i nuovi depositi e prestiti sulla sua piattaforma.