Poloniex rimuove Clams, Pascal, Steem, Navcoin, GameCredits e LBRY Credits

Poloniex ha annunciato la rimozione dalla propria piattaforma di sei monete digitali: Clams (CLAM), Pascal (PASC), Steem (STEEM), Navcoin (NAV), GameCredits (GAME) e LBRY Credits (LBC).

L'azienda, conferma un post recentemente pubblicato su Reddit, ha inviato delle e-mail ai possessori di queste criptovalute per avvisarli dell'imminente delisting.

La procedura di delisting

Secondo l'annuncio, il trading di PASC, STEEM, NAV, GAME, LBC e CLAM verrà disabilitato a partire dal 15 ottobre. I prelievi di LBC verranno poi permanentemente disabilitati il 28 ottobre, mentre quelli di PASC, STEEM, NAV, GAME e CLAM il 15 novembre. L'exchange esorta i possessori di queste monete digitali a ritirare il prima possibile i propri fondi:

"Ti preghiamo di prelevare i fondi prima delle date di scadenza indicate sopra. Per prelevare i fondi, visita la sezione Balances del tuo account, e inserisci un indirizzo verso il quale spostare le criptovalute. Per poter prelevare i fondi, il tuo bilancio deve essere superiore alla commissione minima richiesta dal network per quel particolare asset."

Ultimamente numerosi exchange di criptovalute hanno iniziato a rimuovere le criptovalute meno performanti. A settembre, Binance ha annunciato la rimozione di ben trenta coppie di cambio. Curiosamente, sei di queste coppie includono token lanciati su Binance Launchpad, divisione della compagnia dedicata alla gestione di Initial Exchange Offering: BitTorrent (BTT), Elrond (ERD), Harmony (ONE) e WINk (WIN).

Sempre a settembre, l'exchange Upbit ha terminato il supporto per le privacy coin Monero (XMR), DASH, ZCash (ZEC), Haven (XHV), BitTube (TUBE) e PIVX. La settimana precedente, anche OKEx Korea aveva rimosso delle criptovalute dalla propria piattaforma.